lunedì 28 luglio 2014

Mamma pecché siamo in Sicilia?

Le contraddizioni di un luogo attraverso gli occhi di un treenne:

"Mamma peCChè qui ci sono tanti scuuTEr?"

"Mamma perchè qui i signori non mettono il casco?"

"Mamma ma come parla questo signore?In inglese?" (sentendo parlare in dialetto siciliano).

"Qui in Sicilia ci sono tanti animali, perCCHE'?" (vedendo un geco)

"Mamma sento un certo odorino" (stamattina appena sveglio ore 7:00, la Nonna aveva già messo l'agnello in forno...).

"Mamma l'Etna si chiama così perchè ci abita il signor Etno?"
"Pecchè esce il fuoco dall'Etna?Le bruScia la pancia?"

"Mamma pecchè mangi la granita e non bevi il latte?"

"Mamma ma se l'acqua del fiume si riscalda, FiumefLeddo come si chiama poi?"

"Mamma non si dice asciugamano, si dice asciugamani pecchè asciuga tante mani". (ndr facciamo che si dice tovaglia sia quella da tavola che quella da bagno...e pure il telo mare: sintesi siciliana)

"Mamma, senti, ascoltami, devo fare sCIOpping"

(rivolgendosi ai venditori ambulanti in spiaggia) "Si grazie, voglio tutto!"

"Mamma pecchè le case sono grigie?"

"Mamma dov'è il parchetto qui?" 

"Qui in SiciGlia il sole è più lucciante e mi ha punturato gli occhi"









(tshirt in jersey di cotone stampa cartolina e felpa in cotone stampa Federico II, tutto Dolce & Gabbana Autunno Inverno 2014/2015)








venerdì 25 luglio 2014

Io vado a dormire...

"Mamma, io sono un GAMBER AN?"

-):(;€;@/&@;)/^{%}£\¥~>$£^]
(e mo' che az rispondo????)

"Amore non saprei, dipende dai punti di vista!"

"Siiii lo sonooo me lo ha detto il nonnoooooo uffaaaaaaaaa!"

................

................

.................

E' un NUMBER ONE; grazie nonno, l'ego del Bombetti ringrazia.

E poiche' noi quest'estate si studia l'inglese corso base anche il look lo scegliamo di conseguenza:




Tshirt Diesel Kids, shorts Chic Collection by Laranjinha (brand portoghese davvero interessante, andate a vedere il sito ufficiale) e le nostre amate Bensimon (shhhhh sono francesi ma non ditelo al Nambar uan!).


"Mamma perchè l'acqua si chiama acqua?"

"Perchè è una cosa liquida che si beve!"

"E allora la BIRRA?"

BUONANOTTE

giovedì 24 luglio 2014

CHIEDO L'AIUTO DA CASA!






Outfit del giorno di Bombetti: tshirt Bóboli (regalo del suo amichetto del cuore per giocare a fare i pirati insieme), shorts Gap (già visti qui) e infradito DPAM.


Bombetti: "Mamma, nonna, cosa significa EPITASSI?"

Io e nonna ci guardiamo con ansia, panico e paura.

Io: "forse amore vuoi dire EPISTASSI"

"Nooo EPITASS"

Nonna: "Forse EPITAFFIO? Ma come fa a conoscere queste paroleee" (piagnucolando)

"Nooo EPITASH!"

Nonna a me:"Corri a prendere il vocabolarioooo!!Non possiamo farci trovare impreparate!"

(il VOCABOLARIO?ESISTE ANCORA?)

Io: "ok prendi tempo, forse deriva dal greco epi + qualcosa, ma cosaaaa?"

Bomby: "Ma nooo mamma lo dice qui!(indicando un'app sull'ipad)"

Ah. Happy Touch

Nonna: "Ahhh tocco felice!!!"

LA NONNA SA L'INGLESE? ARGHHH



mercoledì 23 luglio 2014

I dialoghi della cacca

Bombetti è un veterano del wc, non porta più il pannolino da un anno; ultimamente nutre una particolare attenzione per la sua cacca.

"Mamma mi scappa la cacca!"

"Daiiii andiamoooo!"

"Però tu vai via e chiudi la porta così Edo non può entrare; ti chiamo quando finisco"

"Ok!"

(un nano secondo dopo...)

"Mammaaaa ho FI-NI-TOOOOO!"

"Arrivo!"

"Com'è? (la cacca) E' bella?"

"Si, bellissima"

"Sei sicura mamma, è bella o è molle?"

"Bella bella"

"Fammi vedere! - rapida occhiata- Bella ok, bella, oh yes!"


Trombetti ha imparato una nuova parola "ANCOA" (ndr ancora) usata ad hoc per chiedere una porzione extra di formaggio di pecora.
Sulla sua di cacca non mi pronuncio. Bellissimissima per par condicio.

 (non voglio il gelato, datemi del formaggio stagionato!!!)
Tshirt stampa Superman Benetton, shorts Original Marines


Bombetti: "Mamma, metti la mia canzone pLeferita?"

"Quale?"

"AU UONT TIROL"

"Certo"

QUEEN - I WANT IT ALL

AU UONT TIROL AU UONT TIROL AU UONT TIROL AU UONT TI YEEEE

(Outfit per la performance: tshirt Zara)

martedì 22 luglio 2014

Il mondo secondo Bombetti summer edition

"Mamma, quando divento grande poi faccio il bidet?"

"Mmm si direi di si, non vuoi farlo?"

"NO!Io voglio fare il water!"


"Mamma qui (al mare in Sicilia) ci sono i maruggesi?"

(ndr a Maruggio in Puglia ci siamo stati a giugno)

"No, qui ci sono i fiumefreddesi"

"Perchè hanno freddo?Io ho caldo!"

Siamo in trasferta, il volo aereo con 3enne e 1enne e MONOgenitore (che sarei io) è andato alla grande. Bombetti ha una strana aureola in testa, so che la fregatura è dietro l'angolo.
In ogni caso abbiamo svoltato, il nostro vicino d'ombrellone al mare è un comandante dei vigili urbani, Bombetti teme la multa e fa il bravo. A Trombetti delle forze dell'ordine non gliene può fregar di meno,  mangia sassolini e a posto così.

Il nostro (di Trombetti) outfit di oggi è arancio, come la nostra cameretta.



Tshirt Mini Rodini, shorts Iana & sandali Geox (eredità di Bombetti)





Mamma con Diadora Heritage Trident con borchie (acquisto dei saldi)







 Ciao Ciao cameretta, a presto!!


"Mamma, adesso che io non Sci sono chi cura i miei giochi?"

"Papà!"

"Ma no!Papà deve curare i suI colleghi e le suI colleghe!"

Non sono sicura di aver capito.

lunedì 21 luglio 2014

GEOX RESPIRA: #geox4kids!

Bombetti ha una nuova passione: le sue nuovissime sneakers Geox con le lucine. Ci gioca, ci mangia, ci fa la pipì, mi ha perfino chiesto di poterle tenere per fare la nanna. Trombetti, dal canto suo. lo segue come se fosse il pifferaio magico esaltandosi ad ogni passo del fratellone.



Poi vabbè il loro amore smodato per le scarpe mi rende orgogliosa manco fossero candidati ad un Nobel. Che pure i maschietti devono sapere apprezzare il bello ed imparare a fare shopping comesideve. Trattasi di skills per le quali le loro future fidanzate mi saranno eternamente grate (e magari per Natale sapranno ricompensarmi a dovere evitando di regalarmi il set tovagliette all'americana con il disegno del vischio).

(Marito, ad esempio, nei negozi, ha grossi problemi di lentezza, indecisione e ripensamento: un mix letale per qualsiasi moglie specialmente per quella (Io nello specifico) che approfitta scaltra della suddetta lentezza per acquistare l'intero reparto donna).

Non sto quindi a dirvi l'immensa gioia (di mamma & nani) davanti a queste tre scatole: le nostre nuovissime e belliSSSHHHIme Geox!


Mamma ha scelto un modello fuRRRbissimo, per gente piccola, diversamente alta: le sneakers grigie in suede con plateau (ma discreto); testate anche per una giornata d'ufficio (complice un'estate che estate non è).



(fodera interna a pois, ADORO!)

Per Trombetti delle mini sneakers in suede e pelle grigie e blu (flessibili, antiscivolo, ergonomiche e facili da indossare): con queste è davvero pronto per la sua nuova avventura al nido!






E per Bombetti, LORO, le scarpine con lucine "Mamma voJo quelle che luSSScicano!" (le ho sempre desiderate anch'io, chissà non ci sia un 36); 


(notare l'impegno della sottoscritta per cogliere l'attimo fuggente dell'illuminazione: chiamatemiHelmut)







Geox è sinonimo della scarpa tecnologica per eccellenza grazie alla rinomata suola brevettata traspirante ed impermeabile, ma non solo: #geox4kids significa anche materiali selezionati e controllati (ad esempio privi di nichel e di cromo VI), comodità, forma ergonomica, protezione antishock e attenzione alle nuove tendenze;

Geox ci accompagna dalla nascita dei fratelliS, i primi sandaletti di Bombetti sono stati Geox e adesso li mette ancora Edo. Bombetti, lo scorso inverno ha stra-usato degli scarponcini blu Geox che ha personalmente scelto in negozio; Da mamma mi sento tranquilla perchè i loro piedini sono davvero al sicuro.

Del resto Bombetti e Trombetti sono pure famosi per i loro fantastici piedini puzzosi e con Geox possono correre e giocare tutto il giorno con i piedi sempre asciutti. La membrana Geox, infatti, traspirante ed impermeabile fa respirare i piedini garantendo massimo comfort. Un grazie di cuore da parte delle mie narici.

E poi sono pure BELLE, dal design contemporaneo, e a noi tipi giusti ci piacciono una cifra! (ho usato uno slang abbastanza giovane?)

A questo punto non vediamo l'ora che arrivi il weekend del 30-31 agosto per trascorrere una due giorni con Geox presso l'Hotel&Spa Falkensteiner in Carinzia...curiosi di saperne di più?Restate connessi qui su Mammaholic (e naturalmente su Instagram, Twitter e sulla pagina Facebook)!

venerdì 18 luglio 2014

Lui viaggia da solo

"Pronto Call Center?Scusi io ho la prenotazione X3333 per il volo Catania-Milano del..., sul biglietto però ci siamo solo io e mio figlio di un anno, manca quello di 3 anni, Niccolò F. può controllare?"

"Si, verifico subito Niccolò F., un attimo.....zzzzz....scusi il terminale è bloccato....zzzzzzz....si eccolo F. Niccolò, viaggia sul volo del ....delle 17"

"Ma guardi che ci deve essere un errore, il nostro volo è alle 15!"

"No, nessun errore, lei e F. Edoardo siete sul volo delle 15, F. Niccolò su quello delle 17"

"MA HA SOLO 3 ANNIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!" (voce rotta dal pianto)

"A me risulta schedulato sul volo successivo"

"Guardi che per legge un bambino di 3 anni non può viaggiare da SOLOOOOOO!"

"Un attimo mi faccia controllare"

(Stavolta il divorzio è assicurato)

(A me la camera da letto ed il bagno, a Marito la cucina e il giardino, il vaso di Venini è mio, me lo hanno regalato i MIEI colleghi, l'Ipad lo uso nei giorni pari, tu in quelli dispari ma durante le vacanze estive sta con me; e comunque la cravatta Moschino che ti ho regalato me la riprendo!!!-potrei usarla come cintura-)

"Signora, mi dispiace per l'inconveniente, ha ragione, F. Niccolò è sul volo delle 15 con lei e F. Edoardo ma con un numero di prenotazione diverso, Le consiglio di arrivare presto in aeroporto onde evitare che vi siano assegnati due posti distanti".

"Ummmh...distanti?Ummmmhhh... (Mamma voglio acqua, mamma voglio scendere, mamma voglio caMamella, mamma quando arriviamoooo?MAMMAAAA SVEGLIAAA!), si figuri signorina non si preoccupi, LUI E' GRANDE, LUI VIAGGIA DA SOLO!"

Io potrei viaggiare con la Sofia Coppola Louis Vuitton bag: che se all'aeroporto va per la maggiore un motivo ci sarà




(ecco magari io sono più simile a Kirsten)