Autore: Olga Zappalà

Il profumo di quella collina di girasoli

Family life

Il profumo di quella collina di girasoli

Ho trascorso una parte della mia infanzia in giro per ospedali. Mio fratello, nato con l’anemia mediterranea, nel 1987 ha subito un trapianto di midollo osseo, io sono stata la donatrice di midollo.

Ricordo ancora che, per parecchi mesi successivi al trapianto mia madre sterilizzava ogni cosa dal pennarello al giocattolo a tutti i vestiti indossati. Siamo rimasti isolati in casa per parecchio tempo, quando tornavo dall’asilo mia mamma mi spogliava sul pianerottolo di casa e procedeva con le operazioni di pulizia (cosa che peraltro dovrei fare anche io con i miei figli quando tornano dal parchetto!).

E così quando penso al profumo della mia infanzia mi viene subito in mente quello forte e pungente del sapone disinfettante che utilizzavamo tutti. Proprio il profumo di ospedale riprodotto esattamente in un ambiente domestico. Eppure è un bel ricordo: avere il mio fratellone sempre in casa – sempre a disposizione per giocare con me – è proprio vero che i bambini riescono sempre a vedere il lato positivo in ogni situazione.

Continua la lettura

La nostra nuova casa

Design

La nostra nuova casa

Lo avrete ormai intuito: stiamo per traslocare nella nostra nuova casa dopo quasi due anni spesi in ricerca della casa perfetta e adempimenti vari.

Alla nascita di Bianca Zoe, infatti, abbiamo capito (non che ci volesse un genio!) di dover abbandonare il nostro trilocale, quello che ci ha visti giovani e senza figli e poi piano piano (per usare un eufemismo) allargarci (oh ma quanti siete insomma!).

Attualmente abbiamo due camere da letto, una con letto a castello per Nic e Edo e una per noi nella quale dorme anche Bianca Zoe nel suo lettino: una soluzione “provvisoria” che necessitava una modifica imminente.

Continua la lettura

Quel piccolo embrione al quale ho detto ciao

Family life

Quel piccolo embrione al quale ho detto ciao

Il 17 giugno 2010 ho avuto un aborto interno all’ottava settimana di gravidanza; la settimana precedente avevamo fatto la prima ecografia e sentito il suo cuore battere.

Avevamo trascorso il weekend successivo a Copenaghen e, in un tovagliolino di un pub, avevamo scritto i nomi scelti per quel bambino: Tommaso se maschio, Sveva se femmina.

Ne parlo adesso perchè domenica, il 15 ottobre è stato il giorno in cui, in tutto il mondo, si celebra la Giornata Internazionale dei Bambini mai nati.

Continua la lettura

Brums: look bon ton per bambini

baby fashion

Brums: look bon ton per bambini

Gli impegni nella vita di un bambino sono molti: durante la settimana tra scuola, asilo, calcio, nuoto e giochi al parchetto la scelta dell’abbigliamento si riduce spesso a tuta-tshirt-felpa. La frenesia, si sa, non aiuta a pensare, abbinare, osare look fashion e particolari.

Ed è per questo che, tra le cose che mi piace fare durante il weekend (lenta colazione al bar, brunch o pizza con gli amici, giro in bici tutti insieme, piscina, cinema etc.), c’è anche il piacere di vestirci e vestirli con cura scegliendo outfit speciali da indossare per trascorrere le ore migliori in famiglia.

Continua la lettura