Skip to content

Libri per bambini: educare alla lettura fin da piccolissimi

Qualche giorno fa presso l’asilo nido frequentato da Bianca Zoe si è tenuto un incontro sull’importanza della lettura fin da piccolissimi. Le educatrici e la responsabile “didattica” tengono moltissimo alla diffusione della lettura tra i nostri bimbi, i volumi in classe sono molti e quando accompagno o prendo Bianca Zoe trovo sempre maestre e bambini seduti sul tappetone circondati da tanti libri.

Oggi voglio condividere con voi quanto emerso durante l’incontro sull’educazione alla lettura a partire dai primi mesi di vita.

Il mio primo consiglio è di regalare più libri a noi, ai nostri figli, ai loro amici in occasione di ricorrenze e feste di compleanno. Come scegliere il libro giusto? Innanzitutto scegliamo un libro che ci piace ma che possa piacere anche al bambino in relazione ai suoi bisogni e alle possibilità legate alla sua età.

LIBRI PER BAMBINI PICCOLI: tante idee per ogni fascia d’età

Quali libri possiamo proporre a bambini molto piccoli? È ormai opinione condivisa dagli esperti (a partire dagli studi di Maria Montessori sullo sviluppo della vita e dell’attenzione nel neonato) che la lettura sia da praticare fin dalla culla.

Fino ai 12 mesi sono da preferire i libri “tattili”, morbidi e maneggevoli (preferibilmente lavabili), in stoffa, spugna o di cartone spesso; il primo contatto che il nostro bambino avrà con il libro sarà sensoriale, lo metterà in bocca, lasciamolo fare! Le immagini e le storie saranno semplici, con frasi e parole ripetute più volte e legate alla vita quotidiana del bambino (pranzo, bagnetto, sonno, parco giochi…); a livello visivo le immagini dovranno essere chiare (senza troppi dettagli), su sfondo bianco o uniformemente colorato, con colori primari e meglio con contorno nero. La lettura è una coccola da condividere con mamma e papà.

Dai 12 mesi ai 2 anni si potranno scegliere libri cartonati, libri-gioco (interattivi, con finestrelle, pop-up, o con buchi…) con semplici storie legate a temi familiari e accompagnate da illustrazioni. Per questa età sono perfette le rime e le storie con una marcata componente sonora.

Libri per bambini da 2 a 3 anni

Dai 24 mesi fino ai 36 mesi: dalla realtà alla fantasia, è l’epoca delle grandi conquiste! Arriva l’età in cui i bambini potranno approcciarsi a storie non solo “reali” ma anche fantastiche che lascino spazio all’immaginazione. Al nido di Bianca Zoe il libro più amato dai bambini è (inaspettatamente per me) il grande classico “Prosciutto e uova verdi”, un libro per bambini scritto dal Dr. Seuss, tradotto in italiano da Anna Sarfatti, pubblicato nel 1960. Il suo linguaggio ritmico e musicale ha conquistato l’intera classe, piccolini compresi.

Quali sono i benefici della lettura per i più piccoli? Si tratta di una attività che sviluppa l’intelligenza creativa ed immaginativa e aiuta fortemente lo sviluppo del linguaggio; da genitori è nostro compito proporre ai bambini molti libri diversi in modo che loro possano costruire un gusto personale. Non occorre acquistarli tutti, si può fare il book crossing con gli amici, prenderli in prestito in biblioteca o sceglierli nei negozietti dell’usato.

Il libro può essere un valido aiuto (soprattutto per noi adulti che a volte fatichiamo a trovare i modi e le parole giuste) per comprendere sentimenti e paure e per affrontare momenti particolari come la nascita del fratellino, l’abbandono del ciuccio o il passaggio dal pannolino al vasino.

Come e dove leggere ai nostri figli? Prendiamoci del tempo, poniamo attenzione al bambino, lasciamo spazio alle sue domande, facciamo spesso una pausa, stimoliamolo con domande, indichiamo le immagini, incoraggiamo la sua partecipazione ma impariamo anche a rispettare il suo ascolto silenzioso; non obblighiamolo mai, l’amore per la lettura nasce da piccoli e continui stimoli (mi è piaciuto l’utilizzo del termine “lettura omeopatica”), facciamo in modo che i libri per grandi e piccini siano presenti ovunque nella nostra casa e nella nostra vita. Possiamo regalare ai nostri figli più vite di quella che abbiamo già donato loro, non sprechiamo questa possibilità.

Ed è per questo che i libri andrebbero lasciati a disposizione dei bambini, in basso, alla loro altezza con la creazione di un piccolo angolo di lettura; non serviranno mobili costosi, basterà anche un cuscino e un tappeto con una cesta da riempire di volumi (qua i miei consigli su come organizzare una libreria montessoriana per invogliare a leggere).

Leggi ogni giorno con il tuo bambino

Digli così quanto gli vuoi bene,

fagli un regalo che dura per sempre

Vi lascio un piccolo elenco di libri per avvicinare i bambini da 0 a 3 anni al mondo della lettura; si tratta di testi che rappresentano un ottimo inizio per appassionare i bambini alla lettura e che sono stati richiesti dalle nostre maestre come regalo da parte di Babbo Natale.

Piccolo uovo – Francesca Pardi, Tullio Francesco Altan

Piccolo uovo. Nessuno è perfetto – Francesca Pardi, Tullio Francesco Altan

Mamma, mi vorrai sempre bene? – Martin Pauline, Astrid Desbordès

Tutti in coda – Tomoko Ohmura

Elmer l’elefante variopinto – David McKee

Nel paese dei mostri selvaggi – Maurice Sendak

libri bambini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.