blog moda bambini

Scarpe per bambini: come sceglierle?

La scelta delle scarpe per i nostri bambini è una di quelle scelte da fare con molto cervello e poca pancia. Non basta innamorarsi di un modello, di un colore o di una forma, occorre informarsi, ponderare e trovare la scarpa giusta per la protezione e lo sviluppo armonico del piedino e per favorire la camminata in ogni fase della crescita.
Garvalìn è il gruppo spagnolo leader nella produzione di calzature glamour, colorate, alla moda ma soprattutto di qualità, curate nei minimi dettagli (dal 2011 collabora anche con la famosa designer Agatha Ruíz de la Prada).
Tra le diverse linee, il gruppo Garvalìn propone il brand Biomecanics, che contraddistingue scarpe sviluppate in collaborazione con AEP – Asociacion Espanola de Pediatria e il coinvolgimento dell’ Instituto de Biomecánica – IBV di Valencia.
Niccolò e Edoardo indossano le scarpe Biomecanics Bioevolution (in vendita dal numero 24 al 32), in morbida pelle e dallo stile versatile e contemporaneo. Si tratta di scarpe per bambini dalla “solida camminata” perfette sia per un look più chic sia per un abbigliamento casual, la linea è quella di una sneaker ma il materiale pregiato ed il colore grigio la rende adatta ad ogni occasione d’uso. Quale la particolarità delle scarpe Bioevolution? Ad ogni età i piedini crescono non solo in lunghezza ma anche nella forma, seguendo uno sviluppo irregolare e Bioevolution propone modelli diversi in base all’età (ed alla forma appunto), adatti ad un uso intenso e prolungato.
biomecanics biomecanics
Per Bianca Zoe, invece, ho scelto un modello di scarpe da neonata della innovativa linea Biogateo (dalla taglia 18 alla 24), indicata per la fase che va dal gattonamento ai primi passi. Biogateo favorisce la spinta del bambino ed un gattonamento naturale, il contrafforte esterno sostiene l’articolazione della caviglia garantendo comunque massima traspirabilità (contrafforte che cambia in forma ed in altezza nei modelli che indossano Nic e Edo studiati per bambini che camminano con sicurezza già da qualche anno). Le scarpine Biogateo sviluppano equilibrio, stabilità, autonomia dei piccoli ed aiutano i bambini a camminare prima.
biomecanics biomecanics biomecanics
Scegliere le scarpette primi passi non è sempre facile, bisogna porre attenzione ad alcune caratteristiche che potranno aiutare i bambini e “tranquillizzare” le mamme: stabilità, leggerezza, movimento naturale, resistenza, materiale traspirante, flessibilità, ergonomia, sicurezza (ad esempio assenza di parti piccole estraibili o staccabili), assenza di flatati e soletta antibatterica, elementi tutti presenti nelle proposte Biomecanics.
biomecanis biomecanics
Nella collezione AI16/17 di Biomecanics troviamo modelli specifici per ogni fase della crescita dei nostri bimbi, modelli che privilegiano la qualità non tralasciando l’estetica: per le bambine, ad esempio, non solo sneakers o scarpine primi passi ma anche stivali per resistere al grande freddo.
Noi siamo pronti ai primi passi di Bianca Zoe ed alle grandi corse di Nic e Edo, mi vedo già come una mamma-maratoneta!
biomecanics
ME
OLGA ZAPPALA'

 

TUTTI I MIEI ARTICOLI
ISCRIZIONE NEWSLETTER

I miei Tweets
I MIEI PINS

THE LITTLE EMPORIUM