Tag: fashion kids

Brums: look bon ton per bambini

baby fashion

Brums: look bon ton per bambini

Gli impegni nella vita di un bambino sono molti: durante la settimana tra scuola, asilo, calcio, nuoto e giochi al parchetto la scelta dell’abbigliamento si riduce spesso a tuta-tshirt-felpa. La frenesia, si sa, non aiuta a pensare, abbinare, osare look fashion e particolari.

Ed è per questo che, tra le cose che mi piace fare durante il weekend (lenta colazione al bar, brunch o pizza con gli amici, giro in bici tutti insieme, piscina, cinema etc.), c’è anche il piacere di vestirci e vestirli con cura scegliendo outfit speciali da indossare per trascorrere le ore migliori in famiglia.

Continua la lettura

Flamingo Mania: le origini della moda dell’estate

baby fashion

Flamingo Mania: le origini della moda dell’estate

Fenicotteri rosa: la mania dell’estate 2017

Tutti sono ormai pazzi per i fenicotteri ma pochi sanno che la Flamingo Mania ha origini lontane: nel 1957 Don (Donald) Featherstone impiegato alla Union Products (ditta specializzata in manifatture di plastica) inventò la famosa statua in palstica a forma di fenicottero rosa che divenne ben presto un’icona della cultura pop negli Stati Uniti e iconico oggetto di arredo dei giardini americani (nonchè premiata con il Nobel per l’Arte nel 1996).

Nel 1972 con l’uscita del film Pink Flamingos di John Waters i fenicotteri di plastica divennero lo stereotipo del prato kitsch della middle classe americana.

Continua la lettura

George e Charlotte: come imitare lo stile dei principini

baby fashion

George e Charlotte: come imitare lo stile dei principini

Il 22 luglio il principino George ha compiuto 4 anni; lui e la sorellina Charlotte sono reduci da un viaggio di Stato con mamma Kate e papà William tra Polonia e Germania in occasione del quale abbiamo potuto ammirare gli eleganti look scelti per i piccoli principini.

Fin dalla sua nascita George ha “dettato legge” in fatto di moda: la copertina con cui è stato avvolto nelle primissime pre di vita (di Aden + Anais) ha subito un boom di vendite pari al 2000 per cento (il cd. “Prince George Effect”). Ciò che indossano George e Charlotte va a ruba nei negozi (come del resto gli abiti portati dalla loro mamma) e, il bello è, che i capi in questione sono spesso assolutamente accessibili ai più.

Continua la lettura