Tag: fashion

Melania: i sandaletti per la stagione calda!

baby fashion moda bambini

Melania: i sandaletti per la stagione calda!

Primavera tempo di shopping per la nuova stagione; oggi parliamo di sandaletti, croce e delizia di noi mamme. Si tratta di scarpe indispensabili per i bambini ma che occorre scegliere con grande attenzione: il rischio del fashion fail è sempre dietro l’angolo!

Per un veloce ripassino ecco le mie dritte sempre valide!Per Bombetti e Trombetti ho scelto due modelli di sandaletti firmati Melania.

Melania

Melania è un brand che ha accompagnato la mia infanzia, ricordo ancora le pubblicità anni 80′ durante i pomeriggi passati davanti a Bim Bum Bam e Ciao Ciao. L’azienda nasce infatti nel 1966 diventando ben presto una delle realtà più importanti di produzione di calzature Made in Italy e rinnovandosi nel tempo grazie a ricerca costante e miglioramenti stilistici e tecnologici.

Materiali pregiati e di alta qualità, forme ricercate, cura nella produzione, maestria artigianale e una filosofia precisa: creare scarpe di qualità che consentano ai più piccoli di camminare, giocare e crescere salvaguardando e proteggendo la salute dei loro piedini.  Il centro di ricerca Melania collabora con università e cliniche internazionali d’ortopedia, per studiare nuovi materiali e nuove tecnologie brevettate applicate alle scarpe (con una particolare attenzione per gli ultimi studi in merito alla fisiologia del piede dei bambini).

Melania

Le solette sono anatomiche, antibatteriche e, naturalmente, flessibili per garantire massimo comfort e libertà di movimento.

Per Niccolò ho scelto un modello semplice e lineare in total blu effetto jeans mentre per Edoardo dei sandali colorati (in rosso, blu e greige) dal mood più sportivo. Entrambi in pelle e 100% Made in Italy.

Melania

Melania

Melania Melania

La nuova Collezione Melania SS16 offre una grande varietà di proposte per bambini e bambine: non solo sandali ma anche sneakers, ballerine, stringate, mocassini, stivali leggeri.

E Bianca Zoe? No, non mi sono dimenticata della nuova arrivata, anche per lei ho scelto un modello di scarpine estive Melania che vi mostrerò presto.

Se volete saperne di più collegatevi al sito ufficiale Melania sul quale troverete immagini della Collezione Primavera-Estate ed elenco dei negozi dove poter acquistare le vostre scarpe preferite.

 

 

A San Valentino ogni regalo vale

baby fashion lifestyle

A San Valentino ogni regalo vale

Ho festeggiato San Valentino molto poco. Diciamo in corrispondenza del periodo in cui Ambra cantava “Ti giuro amore un amoooore eteeerno se non è amore me ne andrò all’infeeernooo!”. Non ero nemmeno fidanzata ma la mattina di San Valentino trovavo sempre sul banco il classico cuore gonfiabile dello spasimante di turno. Non che fossi particolarmente popolare, ero più secchiona come mood, ma l’aspirante fidanzato sfigato non mancava mai. Sfigato perché si trattava del classico bravo ragazzo studioso che piaceva tanto a mia madre. E che mia madre sponsorizzava (era amica della di lui mamma). Suonava il violino, sempre. Indossava camicia a quadretti e cardigan (e non mi riferisco ad un ragazzo in particolare ma ad una categoria che per anni mi sono ritrovata davanti). Non aveva lo scooter che a quell’età rappresentava il discrimine tra “starci dentro o no”. A me piaceva il tamarro pluriripetente con il Booster nero.

Roba da non crederci se ci penso adesso.

In età adulta ho sempre evitato accuratamente di uscire la sera di San Valentino. Si mangia male, i ristoranti sono affollati di romanticoni e non potrei tollerare di assistere ad una proposta di matrimonio proprio il giorno di San Valentino. Ma se festeggiare equivale a “un’occasione in più all’anno per ricevere un regalo” allora si, festeggerei alla grande. Marito no, lui al massimo mi prepara una busta da lettere con una banconota all’interno “compra quello che vuoi amore”. Quello che voglio con 5 Euro???

Quest’anno non gli chiederò nulla, sono buona, aspetto con ansia il regalo per la nascita di fratella. Ma per voi ecco qualche idea da buttar lì, con assoluta noncuranza subito dopo una pessima notizia “Sai che a scuola c’è un’epidemia di varicella e la borsa che mi piace molto è in saldo?”; “Ti ho già detto che mia madre si trasferirà da noi per qualche tempo e che potresti regalarmi quel vestito carinissimo che ho visto oggi in centro?”.

Le palle dell’ammmore: “Amore stasera ho mal di testa” sarebbe davvero utilissima! Su Buru Buru.

San Valentino

La felpa Eleven Paris. Molto love. Per le amiche single, invece, la t-shirt “50 sfumature di grigio”.

San Valentino

San Valentino

Nel caso in cui siate dotate di compagni/fidanzati/mariti/amici molto generosi (il mio ieri sera ha pure finito le ultime due chiacchiere al cioccolato senza nemmeno chiedere alla moglie incinta di fare a metà, generosità questa sconosciuta; ed infatti, in cambio, la sera di San Valentino gli preparerò broccoli e cavolfiori bolliti), ecco le scarpe e la clutch Sophia Webster. Da urlo.

San Valentino

San Valentino

Siete maniache di Grey’s Anatomy come me?Bene, proprio ieri ho scoperto e letto il libro “Grey’s Pride” di Claudia Riconda (su Kindle a 2,99 Euro). “Grey’s Anatomy ci ha cambiato la vita: ora sappiamo cosa vuole dire clampare l’aorta e siamo perfettamente in grado di fare una tracheotomia per strada, a un uomo schiacciato da un camion, usando la nostra penna Parker. La famiglia di Grey’s Anatomy è ormai la nostra famiglia. Meredith, Cristina, Owen, Derek e tutti gli altri dottori. A loro possiamo perdonare tutto, fughe e tradimenti, diagnosi strampalate e sbagli clamorosi in sala operatoria. Tutto, tranne una cosa: che non esistano nella realtà” (cit.)

Ho riso talmente tanto che sono riuscita a trovare consolazione dall’assenza delle chiacchiere che avrei voluto mangiare.

San Valentino

 

Le Pliage Saint Valentin Longchamp con una piccola spilla da applicare nella casellina corrispondente alla propria frase preferita.

San Valentino

Per chiudere, il mio preferito, il bracciale BeA Legami Preziosi in limited edition per San Valentino, in argento placcato oro. Un brand che adoro e del quale vi ho già parlato!

San Valentino

 

 

 

Colpi di fulmine

baby fashion moda mamme

Colpi di fulmine

Io credo ai colpi di fulmine soprattutto a quelli che avvengono quando sono in compagnia del mio amato tablet. Io e lui sappiamo intenderci alla perfezione, amiamo entrambi lo shopping online, a volte fingiamo di dover correre in bagno perché sappiamo che là nessuno ci disturberà. Negli ultimi giorni abbiamo fatto scoperte davvero interessanti che voglio condividere con voi.

Leggings Diapers and Milk: marchio francese 100% bio: vorrei giusto tornare bambina un attimo per indossarli. Non mi stancherò mai di ripetere che i leggings vanno benissimo anche per i maschietti (nonostante ogni santa volta Marito mi chieda se i bambini indossino ancora il pigiama).

marcel

Clogs April Showers: un marchio anche questo francese del quale adoro tutto, dall’abbigliamento alla bigiotteria: sono stata costretta a chiudermi la bocca manualmente e ho ripreso a fatica le mie normali funzioni vitali. Mi rendo conto che gli “zoccoli” potrebbero essere scomodi per una bambina ma per una mamma direi di no, Marito se ci sei batti un colpo (tra poco saranno 5 anni di matrimonio…).

Clogs

The Happiness Planner: agende e quaderni perfetti dal motto “Focus on what makes you happy” perché io sono proprio felice e non voglio scordarlo mai!

Planner

Tshirt Leon & Harper: una nuova tshirt a righe per inaugurare la stagione, con la scritta “Shelter” poi é davvero strepitosa!

Maglia a righe

Borsa Mini Raccomandata di Carlottina Lab: la mia passione per le postine risale agli anni 80′, queste fatte a mano, in pelle ed in varie misure,  sono divertenti e colorate. Le voglio tutte, almeno per una volta la raccomandata non si traduce in nuove tasse e/o multe. Carlottina Lab ci propone anche zainetti per i bimbi completamente personalizzabili con nomi e disegni su richiesta.

Littlephant.com: un sito di design svedese creato dalla designer Camilla Lundsten in cui scovare piccole meraviglie, come la collana in stoffa per i più piccoli, ideale per il gioco dei primi mesi o gli accessori per la tavola “grafici”.

Gratiocafe: un eshop di accessori per la casa e pezzi di artigianato. Tra le mie scelte la mug “Good Things happen over coffee” e la Peekaboo clutch mint del marchio made in USA BAN.DO.

Mug

Pochette

Una rivista: il numero di settembre/ottobre 2015 di Vogue Bambini perchè ci siamo noi, io, Bombetti, Trombetti, Mammaholic e la tuta di Marito. Credo che lui sia, tra tutti, il più soddisfatto per la pubblicazione e io sarò costretta d’ora in poi ad accettare la tuta, sua fedele compagna d’avventure.

Vogue

 

Le tendenze moda bambina per l’Autunno-Inverno

baby fashion moda bambini

Le tendenze moda bambina per l’Autunno-Inverno

Per me l’autunno inizia ogni anno il 16 agosto. Archiviato Ferragosto l’estate è andata (finalmente!) e la mia attenzione si sposta sulla moda autunnale. Come vestiremo i nostri bambini durante la prossima stagione?

Oggi vi propongo alcune idee “in rosa” che potranno aiutarvi nella scelta dei nuovi look per le più piccole. Noi, ad esempio, abbiamo dovuto archiviare molti capi perché durante l’estate Bombetti e Trombetti si sono trasformati in Watussi; Trombetti in particolare ha un piede enorme!

Le pellicce ecologiche: erano un must già lo scorso inverno ma sono da trattare con “cautela” nel senso che non sempre rappresentano una soluzione comoda per le bambine. Un po’ come le gonne lunghe che ho visto in abbondanza la scorsa estate per le più piccole, prima di scegliere ed acquistare pensiamo sempre alle esigenze dei nostri figli. Stare bene con quello che si indossa e non indossare un capo solo per apparire in un certo modo.

Sarabanda
Sarabanda: pelliccia e tutù!

Tutù: fantastico l’abbinamento con un maglione in tricot per creare il giusto contrasto. Non avendo io la materia prima (mi riferisco ad una figlia femmina, non al tulle) sarò costretta ad indossare personalmente il tutù giusto per vedere l’effetto che fa!(e sentirmi dire da Marito che non c’ho più l’età). Come dicevo proprio i maglioni in lana grossa rappresentano un’altra tendenza del prossimo autunno-inverno. Per me lo sono sempre stati, finalmente anche i brand di moda si sono accorti dell’esistenza di noi ragazze con problemi di bassa temperatura corporea!

Petit Bateau
Petit Bateau
Agatha Ruiz de la Prada
Agatha Ruiz de la Prada
Jean Paul Gaultier
Junior Gaultier
Ikks
Ikks
Ikks
Ikks

Scarpe stringate: un must (in verità non solo femminile ma anche maschile), sono arricchite da borchie e paillettes e si abbinano sia ai look più sportivi che a quelli più formali. Matrimonio invernale in vista? Per una bambina abitino e stringate saranno l’ideale. Personalmente mi piacciono (io le indosso spesso così) con pantaloni dal taglio maschile e blazer. Marito a quel punto parte con la domanda: “Ma tu i tacchi mai?E dire che ne avresti proprio bisogno!”

Naturino
Naturino
L'f Shoes
L’f Shoes
L'f Shoes
L’f Shoes

Neoprene e tessuti tecnici: grandi sudate, da somministrare a piccole dosi. Adoro le strutture di questi abiti ma vi consiglio di scegliere marchi che pongano attenzione ai materiali onde evitare l’effetto sauna.

 

Vivetta
Vivetta
Sarah Jane
Sarah Jane

Tartan e stampa vichy: mi piace tutto, se avessi una figlia femmina la vestirei di righe e quadretti 24/24 ore.

Petit Bateau
Petit Bateau
Jean Paul Gaultier
Junior Gaultier