marito

Batti il cinque!

Caro Marito,

Che fatica questi 5 anni, li abbiamo vissuti con il piede sull’acceleratore (tu, io per sicurezza tengo il piede sulla frizione come chi non sa guidare).

Pensa, caro, in 5 anni il tuo guardaroba é rimasto pressoché intatto mentre il mio ha subito più   stravolgimenti di look di quelli di Lady Gaga.

Abbiamo attraversato grandi cambi di rotta neanche fossimo la maggioranza parlamentare di un paese a caso tipo l’Italia. 

Ma siamo ancora qua, eh già. Cioè tu mi tiri scema con i tuoi tormentoni tipo cori da stadio riadattati per l’occasione (mattutina soprattutto) ma del resto sei costretto a sopportare una moglie convinta che sia meglio l’uovo oggi a prezzo pieno pure se domani le uova saranno scontate del 50%.

Tu sei un uomo dalla gallina domani, pianifichi e programmi. Io solo programmi TV grazie.

Anche quest’anno, per festeggiare, cercherò di replicare inutilmente la crostata ricotta e cioccolato di tua nonna. Amore, te lo dico una volta per tutte: se lei non molla la ricetta, più segreta di quella della Coca Cola, la mia replica sarà sempre una ciofeca. 

Batti il 5 socio, il 17 settembre saranno 5 anni di matrimonio, il prossimo anno saremo un sacco numerosi, in 5. E mo’ come la mettiamo?Dove ci mettiamo?

Fai tu, mi fido.

ME
OLGA ZAPPALA'

 

TUTTI I MIEI ARTICOLI
ISCRIZIONE NEWSLETTER

I miei Tweets
I MIEI PINS

THE LITTLE EMPORIUM