Tag: moda mamme

Primavera Estate 2017: è tempo di sneakers donna

moda mamme

Primavera Estate 2017: è tempo di sneakers donna

Sneakers donna: il trend del momento

Dimenticate il luogo comune che associa le sneakers ad outfit esclusivamente sportivi: queste calzature sono le protagoniste indiscusse dello street style per la Primavera Estate 2017.

Il nuovo trend è quello di abbinarle a capi più ricercati, con l’unica raccomandazione che la scelta ricada sempre su modelli di tendenza.

Continua la lettura

5 borse per la prossima primavera

baby fashion moda mamme

5 borse per la prossima primavera

Ho da sempre una sfrenata passione per le borse, amore fortemente contrastato e osteggiato dal mio essere tris-mamma. Le borse che consideravo amiche e che sceglievo con cura e dedizione si dimostrano adesso infingarde traditrici pronte a colpirmi sul mio tallone d’Achille: il trasporto plurimo di bambini. Una borsa che si apre improvvisamente, l’altra che scivola via, quella irrimediabilmente rovinata dall’esplosione atomica del succo di frutta scordato dalla precedente stagione, fermentato e dotato di vita propria, una con i manici che mi segano il braccio bloccando la circolazione sanguigna e conseguentemente la presa sicura sul bambino tenuto per mano. Poi c’è lei, la borsa mangia salviettine, evidentemente amica del signor mangia pannolini, quella dove tutto l’occorrente per il bebè scompare come in un grosso buco nero.… Continua la lettura

Shopping e coccole con OVS Kids

baby fashion moda mamme

Shopping e coccole con OVS Kids

Che io abbia un debole per Edoardino l’ho spesso dichiarato, più per una questione di affinità e di compatibilità caratteriale. C’è anche una ragione più profonda: trovo che Edo abbia un ruolo difficile tra i fratelli, quello del bimbo di mezzo non più piccolo ma nemmeno abbastanza grande per poter fare tutto ciò che fa Niccolò. Edo è apparentemente estroverso ed impertinente ma nasconde una sensibilità nascosta ed inaspettata che non tutti sanno comprendere. Credo che, attualmente, sia, tra i miei bimbi, quello pù bisognoso delle attenzioni della sua mamma.

Qualche giorno fa gli ho proposto di passare qualche ora insieme, soli io e lui, facendo shopping presso lo store OVS di via Torino a Milano. La proposta comprendeva naturalmente alcuni benefit quali un trancio di pizza e una sosta in un negozio di giocattoli. La prospettiva, poi, di prendere la metropolitana che per noi gente di campagna è una roba esotica, ha fatto il resto. Sono andata a prenderlo a scuola addirittura in anticipo, una festa insomma!

Ecco gli outfit che io e Edo abbiamo scelto tra i capi della nuova Collezione primavera-estate 2017 OVS. Per le giornate al lavoro ho acquistato un abito dalla fantasia floreale da abbinare al giubbotto nero in ecopelle. Stessa giacca, OVS Kids, per il mio piccolino con inserti in felpa grigia e interni azzurri, perfetta con la felpa a righe e i jeans con coulisse.

Altra giacca in ecopelle ma in color senape per un look più easy con jeans, camicia bianca e ballerine. Per Edo ho scelto un capo utilissimo per la prossima primavera: una felpa con dettagli tecnici in neoprene da sfruttare anche come giubbotto.

Il giallo vitaminico sarà uno dei colori protagonisti della stagione e la felpa con cappuccio per bambini sarà perfetta per le lunghe ore tra scuola e parchetto. Giornate di corsa da affrontare con i pantaloni comodi verde militare, un grande classico che non può mancare nell’armadio dei bambini. Beige e dettagli ocra e senape anche per la mamma con lo spolverino a maxi righe e i classici pantaloni gamba dritta. Completa il look uno dei miei pezzi preferiti, la camicia a righe verticali azzurre e bianche con grandi ruches.

E, per finire al meglio il nostro pomeriggio di moda e tante coccole, l’outfit da rapper, decisamente il più apprezzato dal piccolo Edino: una tuta rivisitata con una camicia “felpata”, t-shirt parlante e delle sneakers bianche modello basket.

Così vestiti abbiamo scattato un’importante foto per dire, anche noi, NO al Bullismo. OVS, infatti, in collaborazione con Fare x Bene Onlus ha promosso e sostenuto il progetto BullisNO nato per aiutare insegnanti, genitori e ragazzi a creare i necessari strumenti per affrontare insieme il problema del bullismo e del cyberbullismo grazie soprattutto alle competenze delle psicologhe di Fare x Bene Onlus, ad un percorso di formazione online ed alla stesura di un decalogo “BullisNO bulla chi perde” rivolto a noi genitori. 

Attraverso un contest lanciato da OVS i ragazzi hanno lavorato alla realizzazione di un video sul tema del rispetto dei pari e della lotta al bullismo e, lo scorso 31 gennaio, per festeggiare la fine del progetto si è celebrata la Prima Giornata Nazionale contro il Bullismo nelle scuole.

Se volete anche voi “copiare” ed acquistare i nostri outfit (sia kids che per mamme!) visitate il sito ufficiale OVS con un comodissimo e-commerce dove troverete l’intera collezione spring-summer 2017.

MiniME o maxiLEI?

baby fashion moda mamme

MiniME o maxiLEI?

Il momento è arrivato: dopo due figli maschi la piccola Bianca Zoe ha tirato fuori il meglio di me (o il peggio potrebbe obiettare Marito) in fatto di passione per la moda e per lo shopping.

La moda è un gioco e come tale va vissuto, ridendo, divertendosi e scherzando. E prendendosi poco sul serio.

Pongo già molti paletti soprattutto a Niccolò in fatto di look e di richieste. Voglio che apprezzino ciò che hanno (che è davvero tanto) e che non chiedano il superfluo. Non mi piace che si atteggino e che giudichino gli altri in base all’abbigliamento. Per quanto non ami fare differenze tra maschi e femmine, sarò più rigida proprio con Bianca Zoe. Noto infatti una certa tendenza delle bambine (ad esempio coetanee di Nic e Edo) ad atteggiarsi, schernirsi e “mettersi in posa” come piccole modelle, ci sono poi altre bambine che indossano jeans e felpe e sono meravigliose nella loro spontaneità. Odio l’espressione “bambine maschiaccio” che nasconde pregiudizi e giudizi di genere, una presunta mancanza di femminilità (e potremmo ragionare a lungo su cosa significhi per me essere “femminili”).

Io ho sempre amato la moda, fin da piccola, ma sono stata educata alla semplicità quasi rigorosa: capi comodi e pratici per la scuola (credo di non aver mai indossato una gonna in classe), capelli corti a caschetto con la frangia, nessun buco alle orecchie fino ad una certa età (grazie al cielo!). Paletti e piccoli divieti che durante l’adolescenza mi hanno fatta arrabbiare e urlare e invidiare le ragazze con mamme più permissive in fatto di look. A casa mia contava altro: il rendimento scolastico prima di tutto e poi le attività extrascolastiche e le “esperienze”, gli abiti “belli” erano destinati ad occasioni particolari e non ci si omologava, anzi, si acquistavano pezzi particolari che nessun altro aveva. Quanto ho desiderato i capelli lunghi alla schiena o i boccoli, quanto le calze “parigine” ai tempi di Non è la Rai o l’ombretto glitter (giammai!). Poi ho capito. E così, sono diventata una patita di vestiti ed accessori ma anche una ragazza (e donna poi) abbastanza bacchettona: mai una scollatura, la minigonna fino ai 18 anni o poco più, no ai capi aderenti. Marito sostiene che io abbia una passione per le “tuniche”. Evviva!

Bianca Zoe ha solo 9 mesi ed è per questo che adesso mi diverto a farle indossare abitini e gonne in tulle e capi scintillanti o eleganti. Ma, pian piano, adotterò il metodo di mia mamma, quello che tanto criticavo ma che adesso comprendo fino in fondo. Sono pronta a grandi litigi con mia figlia, a strepiti e minacce di cambio-casa, cambio-famiglia.

Oggi io e Zoe ci siamo divertite a farci fotografare con una felpa e una tutina con fantasia origami all over della collezione Family di Envie de Fraise, il brand francese leader nell’abbigliamento premaman e che propone capi semplici, alla moda, e particolari adatti a bambini, mamme e papà. Fiori, pois, uccellini, stampe perfette per vestire ogni membro della tribù da 0 a 100 anni.

Un’idea regalo per amici e parenti, un capo coordinato per ogni membro della famiglia, un modo per riconoscersi l’un l’altro, vedere ciò che accomuna e apprezzare ciò che rende ognuno speciale e per questo unico ed indispensabile.

Envie de Fraise fino al 31 dicembre 2016, donerà i profitti delle vendite della #FamilyCollection a Telethon. Acquistando un capo della Collezione riceverete la targhetta #EngageTaTribu da fotografare e condividere sui social per diffondere il messaggio di moda e solidarietà del brand.

 

Envie de Fraise Envie de Fraise Envie de Fraise Envie de Fraise Envie de Fraise Envie de Fraise Envie de Fraise Envie de Fraise