Tag: se avessi una figlia femmina

Se avessi una nipotina Pitti edition

baby fashion moda bambini

Se avessi una nipotina Pitti edition

Si lo so, la rubrica in origine si chiamava Se avessi una figlia femmina la vestirei così…ma in questi giorni sono talmente stanca ed i bambini sono talmente mattinieri (5.15 o giù di lì) che non riuscirei a formulare nessun pensiero su un’ipotetica figlia femmina. Oggi quindi opto per una nipotina da viziare senza ritegno non preoccupandomi affatto di regole e sani principi.

Vi mostro quindi cosa ho scovato al Pitti Bimbo 81 che mi è veramente piaciuto per le femmine. Piccola avvertenza: le stampe floro-fauno-vivaistiche vanno per la maggiore. Ma prendete le mie parole con il beneficio del dubbio, del resto io sono quella che confonde grillo e cavalletta e che non ha ancora ben capito in che rapporto di parentela stiano il gallo, il pollo, la gallina ed il pulcino. E cosa c’entri il tuorlo dell’uovo con tutto questo.

Per bimbe punk rock le proposte Diesel Kids, il parka è bello bello in modo assurdo:

Diesel Kids

Per le bimbe che amano le favole ed i colori e tenui (w le favole e i fiori anche per i maschietti) ecco le proposte Petit Bateau (a sinistra) e Little Eleven Paris (a destra).

Pitti Bimbo

Per bambine sbrilluccicose scarpe a volontà, da sinistra in alto in senso orario espradrillas Anniel, sneakers Quis Quis, stringate senza lacci e slipper L’F shoes, stringate morbide Anniel.

Scarpe

 

 

Sandali estivi: il ritorno

baby fashion moda bambini

Sandali estivi: il ritorno

Il secondo tragico Fantozzi post sui sandali estivi, stavolta in versione femminile. E dire che qui la questione è meno grave di ciò che sembra.

Dopo il post sulle scarpe tedesche da bimbo mi ha scritto una mia amica raccontandomi che la figlia ha fortemente richiesto dei sandali con luci delle Winx, di gomma, un po’ voluminosi e con gli strap. Il messaggio era condito da faccine in lacrime e da commenti tipo “l’ho guardata e ho detto: non sei mia figlia!”. Fra, sappi che mi sono sentita meno sola e meno mamma degenere, grazie!

Proprio ieri sono andata per negozi alla ricerca di nuove ciabattine per l’asilo per Bombetti e Trombetti. Gnente, non ce la faccio, buonanotte ai suonatori, quelle mostro-ciabatte non mi avranno. E dire che mi ero pure messa nel mood “mamma che pensa alla comodità ed alla salubrità del piede dei propri figli” ma la bruttezza delle proposte mi ha gettata nel più totale sconforto. Ho quindi optato per delle espadrillas a righe H&M per Edo, quantomeno a scuola sarà il bambino più vintage (le avete viste sulla mia pagina Instagram, giusto?Il tono è quello che uso con i bambini, sappiatelo).

Ma tornando ai sandali da bimba, ecco le mie 5/6 proposte:

espadrillas-con-paillettes-blu-marino
Espadrillas MINORQUINES (io le ho prese per me…)
sandali-pitiusa-dorato
Sandali Manuela de Juan, adoro!
sandali-paillettes-pompon
Paillettes e pompon per questi sandali Louise Misha
espadrillas-etniche-yarela-blu
Trova l’intruso…lo so non sono sandali ma ANNIEL è il brand che mi ha fatto perdere la testa già da qualche mese, disponibili anche per mamme!
pepe-scarpe-p_z_120763_C
Color mattone, classiche Pèpè
petit-bateau-scarpe-p_z_116020_C
Le righe sono sempre un’ottima idea!Queste Petit Bateau si abbinano davvero con tutto

Mamme di figlie femmine, aspetto i vostri commenti!

H&M bimba: cosa comprare?

baby fashion moda bambini

H&M bimba: cosa comprare?

Questa ve la devo raccontare, andando fuori tema.

Ieri ho comprato a Bombetti un pigiama di Batman. Quando gliel’ho mostrato è subito partita la richiesta (il capriccio con tanto urla, pianti e tuffi a terra di testa) di indossarlo immediatamente. Risultato: l’ho lavato al volo e asciugato tutta la notte sul calorifero affinché lui stamattina potesse indossarlo per andare a scuola (ma solo la tshirt).

In sostanza l’ho spedito a scuola in pigiama. Una maglia grigia con Batman che potrebbe anche NON sembrare un pigiama. “Niccolò mi raccomando, non stare a dire a tutti che è un pigiama, fingi!Di’ che è una maglietta sportiva!”

“Ma mamma, se è un pigiama è un pigiama!”

D’ora in poi sarò quella che manda i figli a scuola in pigiama. Del resto pure Marito va a fare la spesa con la sua tuta-pigiama (e io in piscina a dire il vero).

Tornando a bomba sull’argomento di oggi: amiche mamme di figlie femmine mi hanno chiesto consigli su cosa comprare per le loro bimbe questa primavera.

E siccome il low cost non fa mai male ecco la mia selezione di capi H&M da bimba. I temi che preferisco sono colore, stampe divertenti, comodità, anni 90′ (con qualche richiamo a Flashdance), pochissimi capi fru fru, tute, jeans e…righe:

H&MH&M

H&MH&M

H&MH&M

H&MH&M

H&MH&M

H&MH&M

H&MH&M

H&MH&M

H&MH&M

H&MH&M

Io, se solo ci fossero le taglie, indosserei tutto. Tranne la maglia con il cervo, l’alce, quel che è. Non vorrei gufarmela.

Minnie, svegliati!

baby fashion

Minnie, svegliati!

A me la vita di Minnie non mi è mai andata giù.


Già dal nome parte sfigata – tutti a chiamarla Topolina – come se io dovessi chiamarmi SimonA senza la possibilità di avere un nome mio.

Per anni mi sono chiesta come mai non sposasse Topolino; gli eterni fidanzati. Ognuno a casa propria e tanti saluti. Minnie, un desiderio di maternità no? Fare un mutuo insieme no?

Convincere Topolino a mettere in vendita quella casa con le orecchie che non si può guardare? Fargli togliere la fissa degli strumentopoli? Quel topo è davvero troppo egocentrico per i miei gusti, si circonda di un amico un po’ tonto (Pippo) e di uno che ha serie difficoltà di linguaggio (Paperino) pur di essere sempre il primo della classe. Minnie, scappa finchè sei in tempo.


Per saperne di più mi sono documentata su Wikipedia: il debutto di Topolino e Minnie fu nel cartone del 1928  “L’aereo impazzito“. Minnie accompagna Topolino nel suo primo volo, Topolino ci prova, lei resiste, lui la costringe a baciarlo e lei (per ripicca?disperazione?) si getta con il paracadute. 

Topolino, NON CI SIAMO, parti con il piede sbagliato. Vuoi un bacio da Minnie?Ma diamine, regalale un paio di scarpe!


Nel 1929 Topolino ne combina un’altra delle sue: nelle Le follie di Topolino” canta la canzone “Minnie’s Yoo Hoo.” Vabbè dice a tutti che ha “un tesoro” ma che non è “né grassa né magra” e che “Lei è la mia piccola Minnie”. A’ Topolì, né grassa né magra? Già che c’eri potevi dire pure né carne nè pesce, né gatto né topo, che ne so!Come dire ad una donna che si, è leggermente ingrassata ma sta benissimo lo stesso!E per “piccola” intendi bassa? Davanti a tutti?Ma TI sei impazzito?

Poi c’è la questione di Pluto: il cane di chi è esattamente?Di entrambi?3 giorni da uno e 4 dall’altro?

Chi lo porta a fare i bisogni alle 6 del mattino?Che poi, a storia finita, c’è il rischio di replicare la questione dell’affido del dobermann della Canalis e di Bobo Vieri.

(Minnie, una donna che vive senza bidet e dorme in un letto singolo)

Ma c’è una cosa in cui Minnie spacca: le scarpe (e probabilmente sta ancora in affitto perchè tutti i suoi risparmi sono finiti là) – oltre che, naturalmente, la passione per i pois.
Per replicare il suo look ecco una selezione di scarpe Melissa (per mamme e bimbe) Autunno-Inverno 2014-15 e Primavera-Estate 2015:

Melissa Classic heel

Mini Melissa Ultragirl + Minnie

Mini Melissa Ultragirl Bow

Melissa Magnolia

Melissa Ultragirl Heel II

Melissa Ultragirl Heel + Karl Lagerfeld




Glove Love Melissa + Karl Lagerfeld


Vivienne Westwood Anglomania + Mini Melissa Ultragirl V
Mini Melissa sugar rain
Mini Melissa Furadinha IV
Mini Melissa Aranha con emoticons
Vivienne Westwood Anglomania + Melissa Satyr
Melissa Black Tie + Karl