Tag: shopping

Moda autunno: cosa c’è di nuovo?

baby fashion moda bambini

Moda autunno: cosa c’è di nuovo?

Grandi notizie dal nostro eremo.
Ho fatto amicizia con il corriere, un simpatico signore che durante la stagione estiva porta con sé al lavoro i due figli. Molto svegli i ragazzi, hanno capito che qui si consegna spesso e volentieri e che, da parte mia, troveranno sempre braccia aperte e grandi sorrisi.
E così, per consolarmi della mancanza nelle edicole locali delle mie riviste preferite (che comunque prendo in digitale alla faccia del paesino sperduto) ho iniziato a fare shopping per il prossimo autunno. Prossimo un par de ciufoli, imminente direi. Del resto ad agosto i grandi brand stranieri hanno acquisito la buonissima abitudine di svelare le loro nuove collezioni A/W con grande clamore, mega attese da parte mia e qualche maledizione alla rete 4G che, in spiaggia, mi abbandona sempre sul più bello (vedi “Vai al carrello e procedi con l’acquisto”).
In questa estate al gusto di Latte di Mandorla al pistacchio macchiato caffè con piccoli biscotti sesamini da intingere ecco tre brand che amiamo tanto ed i capi che ho scelto per Niccolò, Edoardo e Bianca Zoe.

Partiamo da Mini Rodini che proprio oggi ha svelato il drop 1 (ndr la prima parte) della Collezione A/W 16 Young and Free in Alaska; e così io che mi sento very young e poco free mi sono precipitata all’acquisto – peccato solo che alle 10:00 am orario stabilito per il lancio io mi stessi tuffando a bomba per il recupero del bambino n.2 disperso in acqua.
Per Bianca Zoe ho scelto la tutina con i cerbiatti all over, per Edo i pantaloni nei toni dell’azzurro con i teneri coniglietti (abbigliamento mite per il figlio più “tranquillo” che ci sia…) e per Nic lupi e rane sulle felpe e totem sulla maglia.

5589_6a93f26feb-1674018767-mini-rodini-knit-dress-dk-blue-2 (1)

5540_4848b493f6-1674018767-mini-rodini-knit-dress-dk-blue-2 5486_82c53b0e36-1672014611-minirodini-wolf-sp-sweatshirt-offwhite-1 5479_50380ab04d-1672013594-minirodini-frog-emb-sweatshirt-grey-mel-1 5454_d3f9934794-1673011399-mini-rodini-fleece-trousers-black-2
Qualche giorno fa, il 26 luglio, è stata la volta di Tiny Cottons con la sua Face your Faces, una collezione in cui a farla da padroni sono i sentimenti e l’empatia: magliette parlanti (“I like your face”, “It’s so nice to see your face”, “Show me your face”) e stampe di nasi, bocche e occhi. Per Edo ho optato per la classica camicia resa funny dalle frasi must della collezione, per Bianca Zoe abitino dai disegni geometrici, per Nic pantaloni con faccine e per tutti e tre gli accessori invernali: sciarpe, cappelli, calzini e scaldacollo effetto trompe-l’oeil.

 

geometry-chat-dress many-words-shirt faces-fleece-sweatpant faces-high-socks hug-scarf-knit hands-buff-knit

 

Da ultimo (ma il primo marchio ad aver svelato i nuovi pezzi) Bobo Choses con la sua collezione How to disappear ispirata al mondo della magia ed ai giochi di prestigio: richiami all’arte che rendono il look dei bambini davvero unico. Per noi occhiali, cucchiai “storti” e tavoli con piedi veri. Per Bianca Zoe anche la maglia “Abracadabra!”

sarouel-occhiali-cotone-bio-grigio-chiaro felpa-cucchiaino-cotone-bio-grigio felpa-tavolo-cotone-bio-ecru t-shirt-ml-how-to-disapear-cotone-bio-rosa-chiaro

Gli indispensabili da valigia per mamme e bambini

baby fashion kids design

Gli indispensabili da valigia per mamme e bambini

La preparazione della valigia vi manda in sbattimento più della rimpatriata dei compagni di classe a 15 anni dal diploma?

Non sapete da dove cominciare manco fosse un libro di Baricco? Temete di perdervi qualcosa e di non capirci più nulla manco fosse Vanilla Sky?

Benissimo, ci penso io! Dalla mia ho un recente e grande successo: per me e i 3 bimbi ho preparato un unico bagaglio da 23 kg per un mese di mare. Se ne parlerà per anni come la strepitosa impresa del bagaglio compatto, ne sono certa!

Valigia

1) La tshirt fotocromatica firmata Brums: magliette a manica corta dotate di una particolare pellicola fotocromatica che modificherà il colore della stampa con l’esposizione alla luce solare. Come avere due magliette al prezzo (ed al posto in valigia) di una!

2) Occhiali da sole per grandi e piccini, meglio se in pendant, meglio se 100% UV del brand parigino See Concept (a breve su questi schermi una recensione completa!).

3) Una carica extra, e no non parlo di sostanze più o meno lecite ma del vostro smartphone. Mai restare senza batteria, un video di Peppa Pig su Youtube potrebbe salvarvi la vita (come anche una telefonata sfogo all’amica del cuore o al numero verde per genitori in ostaggio dei figli, fate un po’ voi). Io porto sempre con me Powerpack 2.600 Varta: colori pastello e 100% di carica per il nostro smartphone. Pesa solo 61 gr e avrete altri 22 kg e 39 gr a disposizione in valigia.

4) Un sacchetto porta pannolini sporchi. Vorrete mica gettare il puzzolente oggetto nel cestino accanto all’ombrellone del vicino? Stessa spiaggia stesso mare non vi dice nulla? Divertente e spiritoso è quello Little Crevette in vendita su Mimamai.

5) Lo swaddle multiuso Aden + Anais. Per proteggersi dal vento, dall’aria condizionata, per ripararsi durante l’allattamento, asciugare bave e rigurgiti, insomma chi più ne ha più ne metta. Noi li adoriamo (e presto vi parleremo della nuova Disney Collection Aden + Anais).

 

valigia estate vacanze

6) Un passeggino leggerissimo da portare in spalla come zainetto. Noi abbiamo provato Quinny Yezz, ecco la nostra recensione per chi se la fosse persa. La Miami Edition sarà perfetta per le vacanze estive.

7) Vaschetta-piscina gonfiabile Baby Bath ideale per la spiaggia e per il bagnetto in casa: da gonfiare arrivati a destinazione e da riporre in valigia nel comodo e micro sacchetto (12x12x22 cm). In vendita su RocketBaby.

8) Una crema multi-effetto per noi mamme: crema idratante, BB Cream, primer e fondotinta: tempo e spazio risparmiati. Io, per le nostre vacanze ho scelto Defence Hydra5 Radiance Bionike.

9) In vacanza non si smette comunque di lavorare? Beh, se dovete farlo fatelo in allegria…organizzando un “Mouse Party” in compagnia di Logitech e dei mouse della nuovissima Party Collection, piccoli, portatili, wireless e con una batteria che dura 12 mesi (non vale rimanere in vacanza un anno!). Fenicotteri rosa, cocktail, gelati, angurie, voi quale tema preferite?

10) Per intrattenere i bambini in aereo, al ristorante, in auto, ecco una strepitosa invenzione di una mamma americana: Jaq Jaq Bird un album da disegno riutilizzabile con fogli effetto lavagna venduto con appositi gessetti zero polvere, disponibile su Family Nation!

 

 

 

buzzoole code

BiancaZoe outfit

baby fashion moda bambini

BiancaZoe outfit

Houston abbiamo un problema: la situazione ci sta sfuggendo di mano. L’armadio di Bianca Zoe vive ormai di vita propria, il resto della famiglia deve far spazio al guardaroba della piccola di casa. Niccolò, fashion victim numero 1 non ne sarà molto felice, io, invece, me ne sono fatta una ragione: ormai indosso solo t-shirt bianche effetto rigurgito-camouflage.

A proposito di outfit della mamma vi mostro ciò che ho indossato per il matrimonio di amici; la scelta è stata molto difficile perché avevo la necessità di un abito compatibile con l’allattamento (e volevo qualcosa di assolutamente riutilizzabile): esclusi quindi abitini non scollati (mica potevo improvvisare uno spogliarello durante la cerimonia?). Ho optato per pantaloni ampi e morbidi effetto seta neri e blusa blu elettrico (blusa sollevata e bambina saziata): tutto firmato Emme Marella (sandali Alberta Ferretti). Marito non ha gradito, ma proprio per niente, dandomi della vecchia zia degli sposi. Poi anche della alternativa comunista ed infine dell’artista di strada.

Emme Marella

Tornando a Bianca Zoe ed al matrimonio lei indossava un vestitino 100% cotone Roberto Cavalli, fresco e comodo onde evitare grandi sudate ed irritazioni.

Abito Roberto Cavalli

Per le giornate di tempo ancora incerto ecco la felpina con unicorni ed arcobaleni Mini Rodini.

felpa unicorni

Durante il Pitti Bimbo 83 io e BZ abbiamo indossato una gonna mini-me creata appositamente da SmåtSmåt. Coooosa?Non conoscete il fantastico mondo di questa “microsartoria con gatta”? Io vi consiglio di correre subito ai ripari!

SmatSmat

Altro giro di shopping sul sito Little Indians ed ecco spuntare i leggings con grandi scritte LOVE e i mocassini con frange rosa (da indossare in autunno).

Leggings Mocassini per bambini

Ancora leggings (devo dire che sto sviluppando una vera e propria passione per questo capo), con gorilla Popupshop e “botanici” Tiny Cottons.

Leggings per bambini Leggings per bambina

Outfit tipicamente estivo, luminoso e solare: giallo e palloncini colorati sul body Little Green Radicals (100% cotone biologico certificato), lo trovate in vendita su Il Mondo di Leo (vi ricordate? Ve ne avevo già parlato!).

body bio per bambini

Righe e jeans da abbinare alle classiche scarpette con gli occhi (ereditate da Nic), tutto firmato Chicco e richiami etnici e folk per la blusa ed i bloomers Mango Kids.

abbigliamento Chicco Abbigliamento bambini Mango

E voi quale outfit preferite?

 

HOGAN: LE SNEAKERS BAMBINO CHE MI HANNO CONQUISTATA

baby fashion moda bambini

HOGAN: LE SNEAKERS BAMBINO CHE MI HANNO CONQUISTATA

Ci sono amori maturi, quelli che ti colpiscono d’improvviso, quando meno te lo aspetti, quando ormai credevi di sapere tutto o quasi del tuo stile e di quello dei tuoi figli.

Ci sono marchi che apprezzi da un certo momento in poi, in età matura.

La moda è così, un incessante prendersi per poi lasciarsi ed ancora ritrovarsi. Un cambiare idea e punto di vista; continuamente, perché il cambiamento è sinonimo di curiosità e nuove scoperte. La moda gira e a me piace girare insieme a lei, stagione dopo stagione.

E così, quando ai miei figli hanno regalato le sneakers bambino Hogan ho avuto dei dubbi, le ho guardate con sospetto. Le ho studiate per giorni come un ospite di tutto riguardo ma che non sai bene come trattare. Un sospetto legato banalmente a preconcetti e alla non-conoscenza del prodotto. Le Hogan, un vero e proprio must in fatto di scarpe, indossate da tutti i miei amici già ai tempi dell’Università.

Ho quindi deciso di saperne di più, di chiedere un parere sincero a Niccolò e Edoardo che, in fatto di abbigliamento e scarpe, sono dei piccoli esperti e, cosa ancor più importante, dicono sempre la verità.

E loro, dopo attente ed agguerrite prove-gioco, si sono pronunciati “Mamma sono comodissime, possiamo metterle anche domani?”.

La Collezione Hogan Junior per la Primavera-Estate 2016 è ricca di modelli per ogni occasione d’uso: un mix di colori, dai più classici ai nuovi fluo, e di materiali che le rendono versatili e molto cool. Tre le linee di scarpe bambino: Interactive, Hi-Top e Running per piccoli spesso casual, decisamente dinamici e, a volte, perché no, eleganti.

Scarpe bambino online

Le nostre scelte? Le sneakers bambino in colori vivaci e vitaminici. Per Niccolò un abbinamento cromatico originale e d’effetto: arancio, beige e bianco declinati in diversi materiali, pelle con inserti in tessuto tecnico a rete e dettagli in suede. Un modello da utilizzare anche con un abbigliamento formale (matrimonio in vista per noi!)

Edo ama, invece, look più sportivi per scatenarsi come solo lui sa fare. Le sneakers running Hogan blu e gialle hanno una suola in gomma perfetta per sostenere il piede di un bimbo di 3 anni e appartengono infatti alla Collezione Primi Passi studiata per piccoli da 1 a 5 anni.

Il dettaglio che mi ha definitivamente conquistata? La resistenza, il fatto che le scarpe siano quasi intatte soprattutto in punta e non graffiate e lacerate come spesso ci accade. I miei figli potrebbero essere reclutati come tester di nuovi modelli di calzatura, il loro esame sarebbe davvero severissimo.

Come si dice? Un amore si costruisce su basi solide, passo dopo passo, e chi meglio di Hogan sa percorrere la strada giusta?

Se volete saperne di più della Collezione di sneakers bambino Hogan, collegatevi al sito ufficiale del brand (le scarpine culla sono adorabili!).