Tag: un baby outfit al giorno

Cosa indossa il principino George?

baby fashion moda bambini

Cosa indossa il principino George?

Oggi moda come se piovesse. Ed infatti piove. In fatto di outfit sono stata piuttosto latitante complici alcuni nuovi progetti stra-fichi (e me lo dico da sola).

Ma ho comunque fatto delle scoperte niente male che voglio condividere con voi. Ah. Apro parentesi: sono andata in fissa con candele profumate e prodotti beauty (aspetto vostri suggerimenti sulle une e sugli altri).

Dicevo: cosa c’è di nuovo?Righe sempre righe ma di un brand francese che non conoscevo: Week End A La Mer. Uno dei rari casi in cui preferisco di gran lunga la collezione bimbo rispetto alla bimba.

bermuda tee-shirt-raye

Aggiungo dello stesso marchio la borsa spiaggia per mamme
Aggiungo dello stesso marchio la borsa spiaggia per mamme

Altra mania, ma da sempre, le stampe liberty, ecco il marchio inglese Olivier Baby and Kids (non una novità ma con proposte strepitose).

Principino George

 

E qui vi svelo l’arcano: il principino George ha recentemente indossato un loro cardigan con stellina durante una partita di polo. Gli altri capi non sono da meno, anzi.

ernest-sun-lookFront2000x2000-preset-jpeg-530x530 billy-rainbow-blue-lookFront2000x2000-preset-jpeg-530x530 lily-ella-green-lookFront2000x2000-preset-jpeg-530x530 evie-rainbow-blue-lookFront2000x2000-preset-jpeg-530x530 agnes-ella-multi-lookFront2000x2000-preset-jpeg-530x530

DSC_7837.1-530x795

Devo giusto verificare l’allocazione dei campi di polo nei dintorni di Milano…

L’amore per i figli

baby fashion moda bambini

L’amore per i figli

L’amore per i figli è l’acqua bollente della doccia al mattino.

É un quadro di Pollock (un casino), un film di Sorrentino (incomprensibile), un romanzo russo (infinito).

É il sollievo che si prova dopo aver tolto un sassolino della scarpa (metaforicamente e non).

Il formicolio alla pancia prima di un esame importante e l’adrenalina che si prova dopo averlo superato.

É un salto nel buio senza protezioni, senza fine, senza lacci perché il paracadute sono proprio loro.

É svegliarsi al mattino mezz’ora prima del suono della sveglia e capire che non è ancora arrivato il momento di alzarsi.

É trovarsi in aeroporto agli arrivi in attesa di quel qualcuno e leggere sul tabellone la scritta “flight landed”.

É andare dal dentista e ricevere una botta di morfina bella forte e visualizzare campi di grano e unicorni rosa mentre lui vi estrae il dente del giudizio (perché voi non avete mai visualizzato unicorni?).

É impastare una torta al cioccolato e leccare il cucchiaio sporco di crema. E subito dopo rubare lo zucchero a velo spolverizzato sulla torta.

É togliere la calze ed indossare una gonna perché è già arrivata l’estate. E accorgersi che la depilazione dura ancora.

É ricevere la mail della biblioteca che recita: “Il libro che hai richiesto è pronto per il prestito”.

É mettere in ordine l’armadio a giugno e trovare una banconota nella tasca del cappotto invernale.

É trovarsi al semaforo rosso e avere davanti a sé due 50enni che si baciano in auto. Cioé a 50 anni vi baciate ancora spesso?

É scegliere la baby sitter in base alla foto di profilo di WhatsApp: per me vince quella che ha l’immagine di Kelly e Brenda al ballo della scuola.

É incontrare un’amica che vi deve assolutamente ed urgentemente parlare e scoprire che a) non è incinta e b) non si sposa ma che ha trovato un lavoro fichissimo in Australia e si trasferisce là (e voi andrete a trovarla al più presto).

É il profumo di zenzero e cannella natalizio e quello della crema solare in spiaggia. E pure quello della benzina quando si fa il pieno.

É pensare ad una battuta divertentissima che gli altri però non capirebbero (a me capita spesso, devo preoccuparmi?) e riderne da soli.

L’amore per i figli è giallo, poi rosso, a volte grigio, poi di nuovo giallo ed infine glitterato.

É portarli una domenica allo zoo indossando righe e solo righe. Grazie Petit Bateau! Bombetti e Trombetti indossano felpe della Collezione Primavera-Estate 2015, le trovate in negozio o sullo shop online Petit Bateau.

Petit bateauPetit Bateau Petit BateauPetit Bateau Petit Bateau Petit Bateau Petit Bateau Petit Bateau Petit Bateau Petit Bateau Petit Bateau

Petit Bateau

 

Modelli per un giorno con 120%lino

baby fashion moda bambini

Modelli per un giorno con 120%lino

Ieri io e Trombetti siamo stati per un giorno modelli con 120%lino. A fotografarci Marito e chi sennò?

Ecco qualche piccolo retroscena, il dietro le quinte per intenderci che fa tanto professionista del settore.

La mia idea era quella di fare le foto a piedi nudi ma Trombetti no, lui non è d’accordo, camminare scalzo lo irrita, sporcarsi mani e piedi non è elegante.

Il servizio fotografico è stato funestato dagli attacchi a colpi di gavettone di Bombetti. Pure lui per la verità indossava un outfit 120%lino ma “no flash, no photos, please!”. Nic ha dato l’esclusiva a Vanity Fair, Mammaholic si metta in lista d’attesa.

120%lino è un marchio di moda bambino e adulto che si distingue per l’uso di fibre nobili. L’unicità dei capi 120%lino è legata alla particolare procedura “tinto capo”, tecnica che consiste nel tingere i capi dopo la confezione, conferendo al tessuto una morbidezza incredibile e la possibilità di spaziare tra un’ampissima gamma di sfumature, toni, colori. Io ho indossato una blusa, manica lunga ma davvero molto fresca e leggera, Edoardo, invece, tshirt con piccola tasca e pantaloncini stile “cargo”. Capi versatili da utilizzare sia per giocare (come abbiamo fatto noi) che in occasioni più formali.

120% lino

IMG_6744 IMG_6755 IMG_6765 IMG_6768 IMG_6769

IMG_6778

120%lino

120%lino

120%lino

120%lino

 

Per saperne di più visitate il sito ufficiale 120%lino.

Momento verità: sandali estivi

baby fashion moda bambini

Momento verità: sandali estivi

Il momento è arrivato. La prova più ardua della bella stagione. E no non sto parlando della prova costume. Un bel respiro e via, diciamo tutte insieme: i bambini devono indossare i sandali. Quelli con le fibbie arghhh, quelli dal vago retrogusto teutonico arghhh, quelli con gli strap arghhh.

E tu, giovane donna che aspetti un bambino e ripeti con un tze di superiorità che mai i tuoi figli indosseranno sandali, ricrediti finché sei in tempo. Sono stata un’illusa anch’io. Ho creduto di poter optare per delle leggerissime scarpe di tela ma mi sbagliavo. O meglio, ci ho provato, ma Bombetti e la sua puzza di piedi mi hanno fatto pentire amaramente della scelta avventata.

Adesso è il momento, il sole scalda le giornate e dobbiamo procedere all’infausto acquisto.

Ecco 10 modelli, rigorosamente per maschietti, che, momento verità, ci piacciono davvero.

Birkenstock
Un super classico, in blu e rosso: Birkenstock
Pepé
Pepé: da sempre tra le mie preferite, da usare anche con outfit più eleganti
Moschino Kid
Casual ma con stile: Moschino Kid
Colors of California
Camouflage: Colors of California
Ocra
Per piccoli dei olimpici: Ocra
Kickers
Una garanzia di qualità: Kickers
Pom d'Api
Eleganza e stile: Pom d’Api
Zara
Color cuoio: Zara
Geox
Le scarpe per piedini profumatissimi: Geox

Ed infine la mia scelta per Bombetti e Trombetti: sandali in stoffa Superga, effetto jeans e blu navy, la tenerezza 🙂

Superga
Superga: intramontabili

Superga