vitadamamma

Noi qua ridiamo e scherziamo

Noi qua ridiamo e scherziamo ma là fuori c’è ancora gente che scrive “Propio” e “sufficente”
Noi qua ridiamo e scherziamo ma là fuori ci sono ancora donne in attesa che sostengono che se la pancia è a punta, si aspetta un maschietto se è tonda una femmina. E se si soffre di bruciore di stomaco la causa è da attribuirsi alla capigliatura del bimbo.

Noi qua ridiamo e scherziamo ma là fuori c’è ancora Rocco Casalino del Grande Fratello che lavora nell’ufficio stampa del M5S, indisturbato (grazie Marito)
Noi qua ridiamo e scherziamo ma là fuori ci sono ancora donne che indossano biker-leggings e maxi maglia. Basta, ve ne prego. Il gioco è bello quando dura poco.
Noi qua ridiamo e scherziamo ma là fuori c’è ancora gente che commenta status e foto scrivendo “TOP” e “Numero 1”.
Noi qua ridiamo e scherziamo ma là fuori c’è ancora gente che fotografa gli Spritz e i Mojito e li posta su Instagram con frasi del tipo “ci voleva proprio”. Anch’io stamattina, uscendo dal bagno ho pensato la stessa cosa ma ho preferito tacere.
Noi qua ridiamo e scherziamo ma là fuori c’è gente convinta ancora che la felpa sia un capo da usare solo in palestra. E che, al contrario, il tessuto tecnico sia una figata su una gonna. NO e ancora NO.
Noi qua ridiamo e scherziamo ma là fuori ci sono ancora mamme che non tagliano a dovere le unghie ai propri figli. Soprattutto quelli che poi graffiano quotidianamente i miei. Questo qui è il momento in cui io lancio un hashtag che diventerà trendtopic della settimana: #tagliateleunghieaivostrifigli. A grande richiesta dopo #XF8inediti.
Noi qua ridiamo e scherziamo ma là fuori c’è ancora gente che etichetta gli uomini/mariti/compagni come papà magari presenti ma maldestri, maniaci dell’ordine e della pulizia, appassionati di calcio, divano e playstation, cronicamente incapaci di farci un regalo e con i piedi puzzolenti. “Papà più fighi delle mamme”: un post al quale sto lavorando.
Noi qua ridiamo e scherziamo ma là fuori c’è uno stoccafisso, con la vitalità di un chicco di mais in scatola, che fa video tutorial sulle decorazioni per l’albero di Natale con Upim e Bigodino.
E sarei io. 
Che sembro lei:
(Esorcista 2)
ME
OLGA ZAPPALA'

 

TUTTI I MIEI ARTICOLI
ISCRIZIONE NEWSLETTER

I miei Tweets
I MIEI PINS

THE LITTLE EMPORIUM