Skip to content

A casa dei Loud è un po’ casa nostra

A casa nostra regnano caos e confusione. 3 bambini, 2 adulti (che all’occorrenza diventano 4 bambini e 1 adulto, indovina chi è il quarto figlio?) 47 peluche, 24 dinosauri e 11 Avengers più un numero incalcolabile di macchinine: un ambiente affollato insomma.

“Hanno ucciso IL l’uomo Lagno, chi sia stato no si sa, foLse quelli della Pala foLse la pubblicità, hanno ucciso IL l’uomo Lagno no si sa neanche pecché avLà fatto quacche sgaLLO a quacche industLia i caffè”; “Italia se desta, dell’elmo di tizio s’è cinta la testa, dov’è la vittoria se forma la chioma” “Mamma cos’èèè la chioma????” “Ngueeeeeeee ngueeeeeeee” “Driiiiin, sono il corriere c’è un pacco per lei!” “Che noia mamma questi corrieri!”, “Driiiiiin”, “Mamma il telefonoooo”, “Mamma mi scappa la cacca!!!”, “Mamma io peL meLenda volio i cLacLecs pecché oggi ho i pantaloni a Lighe” (giuro, non capisco il nesso ma lo ha detto). Potrei continuare a lungo ma solo a scriverlo mi viene mal di testa.

Eppure esiste una casa ancor più caotica della nostra: “A casa dei Loud” la nuovissima serie animata che debutta proprio oggi, lunedì 6 giugno alle ore 14:00 su Nickelodeon, il brand di Viacom International Media Networks Italia per ragazzi e famiglie presente in esclusiva su Sky (canale 605-606).

A Casa dei Loud

Il protagonista è Lincoln, un ragazzo di 11 anni, unico fratello in una casa con cinque sorelle più grandi, cinque sorelle più piccole (nomi tutti inizianti per Elle) e… un solo bagno! 

Bianca Zoe che ha solo 2 fratelli maggiori può ritenersi davvero fortunata, dovrà con-dividere il suo bagno solo con 2 paia di calzini puzzolenti al giorno.

“A casa dei Loud” (composta da 26 episodi da 11 minuti ciascuno) è basata sulla vita reale di Chris Savino, il creatore della serie, nono di 10 fratelli ed è nata a seguito del successo del cortometraggio omonimo che Nickeloden ha lanciato nel 2013.

A casa dei Loud

Lincoln, innamorato di Ronnie Anne e appassionato di fumetti, fantascienza e videogame, racconta in prima persona le sue mirabolanti e divertenti avventure e la sua vita alle prese con 10 sorelle dalle personalità assolutamente differenti. Come sopravvivere ad un esercito di donne? Basta avere un piano per risolvere ogni problema si presenti chiedendo l’aiuto del migliore amico Clyde figlio unico di genitori iperprotettivi.

La serie “A casa dei Loud” è stata presentata ufficialmente a Roma al Fleming Home lo scorso 1 giugno con un evento dedicato ai bambini che hanno così festeggiato la fine della scuola e che ha visto la partecipazione di oltre 100 ospiti tra cui Cecilia Dazzi, Federica Fontana, Natalia Titova e Massimiliano Rosolino, insieme alle più influenti blogger di settore, a Nicolò de Devitiis de Le Iene e agli YouTubers Virginia e Alberico De Giglio.

A casa dei Loud

La vita in una famiglia così caotica e numerosa può essere un po’ “complicata” ma, alla fine di ogni giornata, Lincoln si rende conto che non cambierebbe la sua vita per nulla al mondo: le sue sorelle sanno essere molto dispettose ma sono sempre pronte a dargli una mano soprattutto se si tratta di “conquistare” Ronnie Annie!

E anche io, in fondo in fondo, ma mooooolto in fondo, quando, alla fine della mia giornata, svengo a letto, sorrido per lo splendido caos “generato” dalla mia truppa!

L’appuntamento con la nuova e imperdibile serie animata “A casa dei Loud” è da oggi 6 Giugno dal Lunedì al Venerdì alle ore 14.00 solo su Nickelodeon (in esclusiva su Sky 605-606).

Per rimanere sempre connessi con il mondo di Nickelodeon seguite i profili social ufficiali del canale: Facebook,  Instagram e Twitter, o collegatevi al sito ufficiale www.nicktv.it sempre aggiornato con le novità dei programmi, giochi, attività e le curiosità sui personaggi delle serie, come a “A casa dei Loud”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.