Skip to content

Gli uomini e le donne NON sono uguali

NO caro Cesare, non lo sono te lo assicuro. E dire che in genere scrivi testi molto saggi, come la storia della donna che “la porto al cinema d’estate, dorme sul finale,  non vuole essere alla moda la moda la fa, ha una valigia per le scarpe che sembra un aeroplano”. Una come me in pratica.

Io di uomini in casa ne ho ben tre e modestamente mi sono costruita un certo know how in fatto di non gentil sesso.

Loro sono proprio Di-versi, ragionano ad insiemistica e grandi linee. Fanno commenti a sproposito: ieri sera guardavamo la puntata X di Grey’s Anatomy, quella dell’snif snif sigh sigh sob sob incidente. Io ero disperata, non lo ero così da quando avevo sentito l’ostetrica annunciare “qui ci vuole l’episiotomia” e lui cosa fa? Mi guarda e mi dice: “ma dico io, lui è rimasto lo stesso in tutti questi anni ma lei (Meredith) è invecchiata di brutto!”. Per l’appunto: sono diversamente sensibili e invecchiano bene, sono uomini.

Loro ti portano su e poi giù e poi li lasciano cadere (Giorgia docet) ed in questo caso parlo del figlio n. 1 il quale un secondo prima mi chiede di indossare una splendida maglia a righe (ripagandomi delle 64847 ore di sonno perse da quando è nato) ed il secondo dopo pretende di calzare sandali con calze bianche. Io rispondo che no non si può non sarebbe un bello spettacolo e lui ribatte che il suo migliore amico li indossa così i sandali. I sali, datele i sali.

Loro non sanno mentire a lungo, cioè Marito ha finto di amare sushi-teatri-musei per circa 5 mesi, poi ha ammesso di preferire salamella-stadio-Fantozzi opera omnia. Noi donne siamo più coerenti dannazione, se mentiamo lo facciamo per sempre: qui è dove confesso a Marito che no, non è vero che le mie braccia sono naturalmente glabre, mi depilo ogni santo sabato amore.

Loro fanno calcoli complessi e li facciamo anche noi sia chiaro ma loro ragionano a percentuali noi in termini assoluti: ho risparmiato 50 euro e vado a comprarmi un paio di scarpe, vuoi che gli stivali nuovi li paghi in 30%? Lo stesso vale per le equivalenze (mio tasto dolente): chissene quanti kili ci stanno in una tonnellata, ciò che conta è quanti vestiti ci stanno nell’armadio, quante fette di torta nella mia pancia e quante parole nel mio monologo prima che Marito inizi a russare.

E dire che ho sempre nutrito sospetti sulla loro diversità fin da quando Marito si è presentato a letto con la maglia di Gullit e Van Basten a mo’ di pigiama ma da quando ha comprato il brillantante per lavastoviglie, davvero, non ho avuto più alcun dubbio.

3 comments on “Gli uomini e le donne NON sono uguali”

  1. Decisamente diversi, anche i sensi sono diversi, specialmente la VISTA… quando ad un uomo dici di prendere una cosa da un qualsiasi cassetto dandogli dettagliate informazioni e persino una mappa con tanto di “X”, lui guarda ma non la vede mai! E quando si arrende e ti dice “qua non c’è, vieni tu” e ovviamente tu la trovi in 0,02 nanosecondi, ha anche il coraggio di dirti che prima non c’era!
    Quindi possiamo dire che non solo le donne vedono meglio, ma sono anche delle bravissime prestigiatrici! 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.