Skip to content

La fatica del distacco (per noi mamme)

Bianca Zoe ha quasi 14 mesi e io non mi sento affatto pronta alla fine dell’allattamento. Si tratta ormai di una coccola solo serale (immagino che la quantità di latte sia esigua), un momento solo mio e suo (e degli altri due cuccioli della famiglia che ne approfittano per accarezzare la sorellina e parlarle in modo dolce (quasi sempre ecco!).

La verità sul nostro allattamento è che lei ne farebbe tranquillamente a meno, ne sono certa.

Qualche giorno fa parlavo con un’amica psicologa e le raccontavo come, a mio parere, Bianca Zoe non sia ancora pronta ad un distacco notturno da me. Certo, la lascio con i nonni durante il giorno per andare al lavoro o per qualche serata fuori ma non abbiamo mai trascorso una notte separate; lei non si sveglia quasi mai ma se dovesse capitare, voglio esserci per lei. Lei, con la sua indescrivibile morbidezza, c’è per me.

La mia amica psicologa mi ha aiutata con dolcezza a capire che chi fa fatica a distaccarsi non è lei ma io. A volte penso che questa sarà la mia ultima possibilità da mamma di un neonato, che non potrò più allattare o sentire quel meraviglioso profumo di bebè. A volte credo di aggrapparmi troppo ai miei bimbi in cerca di calore e di sicurezza, di stabilità, di certezze. Grazie a loro relativizzo, grazie a loro rimango ancorata alla realtà.

Ciuccio biberon
Ph. Credits Silvia Martino Photographer

 

Fino ad un mese fa allattavo Bianca Zoe anche al mattino, svegliandola molto presto a causa dei miei orari, interrompendo il suo sonno, disturbandola forse. Ho lavorato molto su me stessa e ho capito che, almeno al mattino, avrei dovuto lasciarla andare, avrei dovuto delegare la colazione al papà, avrei dovuto accettare l’utilizzo costante del biberon.

E mi sono affidata al brand che ho sempre usato per tutti i miei bimbi: Philips Avent con i suoi biberon della linea Natural, il modo più naturale e dolce per passare dall’allattamento al biberon.

Biberon Philiphs Avent

La tettarella del biberon Natural di Philips Avent è anatomica e sagomata dotata di un innovativo design a forma di petalo che consente al bimbo di attaccarsi proprio come farebbe con il seno (e che rende anche più semplice combinare allattamento naturale ed artificiale come nel nostro caso).

I petali della tettarella, in silicone, ne aumentano la morbidezza e la flessibilità in modo da garantirne anche la resistenza: Bianca Zoe, ad esempio, ha 9 denti e tende e mordere la tettarella anche in modo piuttosto violento (avete presente quelle mattine in cui ci si sveglia proprio di cattivo umore? Ecco, io si). La valvola anticolica è ideale per i piccolini che soffrono di aria nel pancino.

Quanto alla forma del biberon è perfetta per essere afferrata anche dalle piccole manine di Bianca Zoe (che ne approfitta per nutrire il suo bambolotto); i prodotti Philips Avent non contengono BPA (polipropilene). Il collo del biberon è ampio a prova di mamma e papà che si occupano del successivo lavaggio e pulizia!

Ciuccio Biberon

E il ciuccio? Stavolta non mi sono fatta fregare. Edo, infatti, non lo ha mai voluto sviluppando una dipendenza dalle sue labbra al limite dell’ossessivo. Dalla nascita Bianca Zoe utilizza i ciucci Philips Avent della linea Classic (i nostri sono per la fascia d’età 6-18 mesi), anatomici, seguono la crescita dei bimbi e lo sviluppo di bocca, dentini, palato e gengive. Le tettarelle in silicone (di forma piatta) sono inodore ed insapore e, caratteristica fondamentale, non cambiano colore e forma nel tempo.

Il dettaglio in più? Il tappo copri-ciuccio per trasportare i ciucci in borsa, nello zainetto o in tasca, mantendoli puliti e protetti.

E poi, parliamoci chiaro: i disegni sono troppo teneri, più fenicotteri rosa per tutti!

Biberon Philips Avent Biberon Philips Avent

I biberon Philips Avent Natural con tanti disegni e fantasie li trovate in vendita qua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.