Skip to content

L’igiene una questione numerica

Non tanto per la ricerca di sassolini verdi in stile Indiana Jones e i predatori dell’arca perduta.
Non tanto per i 57 minuti netti necessari per addormentarsi dopo pranzo ma solo dopo ripetute urla, minacce e pianti (alla fine dell’estate avrò bisogno di un trapianto di corde vocali).
Non tanto per le palettate in testa, la sabbia lanciata in faccia ad ignari bagnanti, il ghiacciolo sciolto in borsa ed i capricci estremi che manco J.Lo durante il tour mondiale.
Non tanto per le sveglie alle 6 del mattino perché c’è luce e quando c’è luce non si dorme.
Non tanto per l’assenza dell’asilo ameno luogo amato da tutte le mamme del globo. “Caro asilo ti scrivo così mi distraggo un po’, da quando sei finito c’è una grossa novità, l’anno vecchio é finito ormai e qualcosa ancora qui non va!”

No, quello che davvero non sopporto delle vacanze al mare sono le docce. Si le docce.

PROBLEMA
3 figli e una mamma fanno due docce al giorno. Ogni doccia in media dura 10 minuti. Quante ore rimangono al giorno alla mamma per farsi un po’ di affaracci suoi?

SVOLGIMENTO

(Premessa) i bambini sudano, le mamme di più; vanno al mare al mattino, giocano in giardino al pomeriggio, due docce sono davvero il minimo sindacale;
4 X 10 = 40 X 2 = 80
80 minuti al giorno, un’ora e 20 di lavaggi escludendo i denti, le cacche, le pipì ed i lavori straordinari come il taglio delle unghie (che poi tanto straordinari non sono perché per una questione di igiene le unghie dei bambini le taglio spessissimo, devono assolutamente esser corte, cortissime – cosa che dovrebbe essere scontata tra le mamme ed invece no).
Al mare quest’anno si rimane per 42 giorni: 80 X 42 = 3360 minuti : 60 =  56 ore di docce. 56 ore. Più di due giorni interi di docce. In 56 ore potrei andare 3 volte a NY e tornare. Potrei leggere 17 libri che ho su Kindle. Potrei cuocere 84 crostate
Potrei guardare 81, 9512 puntate di Una mamma per Amica di Netflix.
Potrei scrivere 112 post qui sul blog o anche solo dormire per 56 ore.

Dormire per 56 ore.

SOLUZIONE
Cara mamma i conti non tornano: tempo per te? Hai voluto la bicicletta?

 

2 comments on “L’igiene una questione numerica”

  1. Ma come funziona l’aspetto lavorativo?
    42 giorni solo di mare sono parecchi, un privilegio non per tutti. Come fai a coniugare questa intensa vita familiare con il lavoro?

    1. Ho una bimba di 4 mesi, sono in maternità come tutte le neomamme… quanto al mare vacanze costo zero perchè al mare ci vivono i nonni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.