Skip to content

Pedala

Ieri Marito mi ha regalato una bicicletta. No, non siamo completamente impazziti. No, non ho un’improvvisa passione per lo sport. La richiesta viene da Bombetti: “Papà compLi una BISI a Mamma?”. Ma i azz tuoi no amore di mamma? Vabbè noi siamo genitori mollaccioni ed ogni suo desiderio è un ordine.
In famiglia si è subito diffusa la voce che io non sappia andare in bici: una macchina del fango. Mi sono indignata. Mi aspetta un weekend di prove; prima magari faccio un giro in giardino. Come passeggero mi è toccato Trombetti; tanta fortuna a noi.
Chiaramente quale migliore occasione per elaborare un perfetto outfit da ciclista?Io quando inizio una nuova attività mi ci butto a capofitto, tipo quando ho preso la mia prima lezione di sci con un equipaggiamento degno di Tina Maze (Marito la ama) e poi la mia carriera si è tristemente conclusa con una caduta dallo skilift, lancio del bastoncino e pianto a dirotto.
Ma con la bici sarà diverso, sento già che io e lei abbiamo un feeling speciale: l’ho chiamata Margot (è olandese non posso mica darle un nome italiano).
Putroppo queste, alla Coop (in offerta con la tessera socio Coop) erano terminate:

Ho quindi iniziato a pinnare come una pazza: look bici fashion, celebrity cycling, cycling mother and child, sporty cycling style, accessori chic per bici, abbigliamento moda bici, look donna bici elegante, vintage in bici, bici a Parigi.
Ho scoperto che su Twitter spopola l’hashtag #inbicimaconstile. 
(Perchè in Italia non si usano questi comodissimi carrellini?)
La bici fa radical chic, dandy, boho, hipster, bio, eco, bike sharing. 

Ho una nuova passione.

Come sempre c’ho una visione leggermente distorta della realtà; Audrey, Keira, Natalie, Olivia per essere al top, Naomi giusto per tornare con i piedi per terra:

Ok lo so; sono molto più sfigata di queste qua, sono sgraziata ed impacciata, ho rischiato di cadere al supermercato solo per provarla Margot MA ai tempi dell’università ho frequentato un corso di spinning e ad Amsterdam qualche estate fa ne ho noleggiata una: si, si può dire che io sia una d’esperienza.

Due/tre ideuzze ce le ho già:
Bicycle bag Alexandra Cassaniti

Boxcap e copri sellino BikeCap

occhiali con visiera Claire’s
Zainetto Invicta e sneakers Converse per essere comoda:

In vendita da oggi: collezione Converse realizzata con Maison Martin Margiela in cui le Chuck Taylor e le Jack Purcell vengono colorate interamente con vernice bianca. Più le sneakers vengono usate, più il colore appare sotto lo strato bianco.

Non so perchè ma mi viene in mente quella volta in cui Marito alla mia richiesta di un paio di Louboutin mi ha risposto dicendo che mi avrebbe comprato un secchio di vernice rossa per verniciare tutte le suole delle mie scarpe.

E per finire una t-shirt Pantone color Vibrant Yellow: in bici la sicurezza prima di tutto.


2 comments on “Pedala”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.