Skip to content

Quando le mamme sclerano

Due gravidanze e mezzo e non ho mai capito fino in fondo la storia degli ormoni. Ho sempre creduto che si trattasse di una scusa delle mamme panzone per giustificare scleri e comportamenti pazzoidi.

Perciò non li chiamerò ormoni impazziti ma stanchezza accumulata.

Io, oggi, per la prima volta ho sclerato. Mi è partito l’ormone la stanchezza accumulata.

C’è una questione che mi attanaglia da qualche tempo ormai: i parcheggi rosa per le donne in gravidanza (o con bebè al seguito). Frequento due scuole della mia città dove c’è un parcheggio rosa, una scuola materna e un asilo nido. Nel 99% dei casi il posto per gravide è sempre occupato. Nell’80% da uomini, senza bebè, con bambini, certo, ma già deambulanti. Nel restante 20% da donne, il che è ancora più grave. Dalle donne ci si aspetta solidarietà, supporto e sostegno.

A settembre, con l’apertura delle scuole, non occupavo il posto rosa perchè ero solo al 4° mese di gravidanza e mi sembrava esagerato utilizzarlo. Ma dal 6° mese in poi mi sono sentita in diritto di parcheggiare là. Quando non c’è un’altra mamma gravida o una mamma con neonato.

Peccato che i miei concittadini abbiano un senso civico pari a quello di un moscone. Un paio di giorni fa ho chiesto chiarimenti ad un vigile urbano: mi ha spiegato che purtroppo loro non possono multare in questi casi perchè non si tratta di un’infrazione ma di un atto di Scortesia.

I nonni, dispiace dirlo, sono i peggiori. Una coppia, sempre la stessa, parcheggia puntualmente nel posto donne incinte davanti al nido per prendere una nipotina dell’età di Edo. Ok avere un concetto lato di bebè ma a due anni un bambino non lo è più da un pezzo. E poi siamo davanti ad un asilo nido, tendenzialmente bambini grandi non ce n’è. Con i nonni, però, mantengo la calma, mi dispiacerebbe prendermela con un anziano.

Beh, oggi ho sclerato di brutto. Arrivata nei pressi della scuola l’intera strada era occupata. I soliti nonni piazzati al MIO POSTO. Ho atteso con calma che caricassero in macchina la nipotina. Stavo per guadagnare il MIO POSTO quando è arrivato lui, un uomo con un senso civico sotto le scarpe che con una veloce manovra ha occupato il MIO POSTO.

Non ci ho visto più, tirato giù il finestrino ho iniziato ad urlare che, testuale, quello è un posto per donne in gravidanza e lei è incinto?Non credo proprio!

Lui: “Oh regazì, ma che devi essere con la panza tu che sei una regazì?

(riporto fedelmente un linguaggio che mi è sembrato romano o giù di lì, cosa che comunque non è rilevante ma a posteriori mi fa ridere esser stata chiamata regazì)

Io invece di essere lusingata dal fatto di esser stata presa per una giovanissima senza figli sono andata ancora di più su tutte le furie, se possibile.

“NON SONO UNA RAGAZZINAAAA, HO 31 ANNI, COME SI PERMETTE, E SI SONO INCINTA DEL MIO TERZO FIGLIO!”

“E quindi?Pur’io c’ho tre regazì!”

Per me puoi avere pure 200 figli, chissene frega?Mica stiamo facendo una gara di procreazione!Risultato?Se ne è fregato, ha parcheggiato bellamente al MIO POSTO. Io invece sono finita in fondo alla strada, distante dall’ingresso.

Dentro l’asilo ho scoperto che la figlia dell’energumeno in questione ha l’età di Edo (2 anni e mezzo).

Che una sciatica ti colpisca immediatamente. Che ti vengano le emorroidi e una calvizia precoce. E soprattutto che i tuoi tre regazì possano maturare un senso civico superiore al tuo (non pervenuto).

La gravidanza non è una malattia, le donne incinte possono far tutto. Ma il rispetto per gli altri, per tutti, è sempre un bel gesto.

 

 

 

 

 

4 comments on “Quando le mamme sclerano”

  1. io incinta all’ottavo mese ho litigato con una donna (sono le peggiori) che al supermercato non voleva cedermi il posto alla cassa con priorita’…. credo pero’ che lo sclero da ormone della gravidanza non mi abbia piu’ abbandonata, anche se ora mio figlio ha due anni…

  2. Mi immagino come verrà la figlia! E ringrazio di non avere a che fare con genitori così alla scuola materna del nano!

  3. Come ti capisco… ho continuato a usare i mezzi pubblici per tutti i 9 mesi delle due gravidanze e l’unica persona che mi ha chiesto se poteva lasciarmi il posto è stata una vecchina che a mala pena si reggeva in piedi… il senso civico, questo sconosciuto!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.