Skip to content

Regali inutili da fare ad una neomamma

Tra le mie amiche è un fiorire di pancioni, di nascite, di annunci. Qualche giorno fa una amica mi ha invitata a pranzo per “comunicarmi una notizia” e, tra una risatina e l’altra, mi ha detto “non è quello che pensi tu ma l’altra cosa, mi sposo!” “Evvaiiiii un’occasione in più per comprarmi un vestito nuovo!”

E io che credevo che la mia amicizia fosse il più efficace contraccettivo al mondo (provate voi a frequentare casa mia con i tre bambini scatenati e in un ambiente a loro congeniale e mi saprete dire!)

Anche per me che bazzico nell’ambiente della maternità da un pezzo fare il regalo giusto ad una amica in attesa o che ha appena partorito non è sempre facile, anzi! Ci sono poi quei casi in cui il dono si fa doppio: mamma & figlio/figlia magari ancora troppo piccolo/a per poter apprezzare un giocattolo o un bel libro.

Cosa non regalare mai ad una neomamma?

Biberon e ciucci: non sono ontologicamente contraria all’utilizzo di ciucci e biberon (anzi!) ma credo, per esperienza, che debba essere la mamma a scegliere se allattare o no e come/quanto farlo e, soprattutto – cosa più importante – ogni bebè ha un modello di tettarella preferito e azzeccarlo è praticamente impossibile.

Abiti in taglie errate e aggiungo anche sintetici: avete presente quei simpaticoni che regalano la maglia della squadra del cuore del papà con tanto di personalizzazione sulla schiena? Ecco, anche no amici, quei tessuti non sono adatti per un bimbo appena nato.

Bilancia per neonati: un regalo assolutamente sconsigliato per non far entrare la neomamma nel tunnel delle doppie pesate. Tradotto in linguaggio non mammesco: quando si allatta al seno non si conosce davvero la quantità di latte che il bebè beve ad ogni poppata ma la natura è perfetta e i bimbi sono più intelligenti di noi adulti per cui non c’è il rischio (tranne nel caso di particolari problematiche che valuterà il pediatra) che si ingozzino o che, al contrario, non mangino abbastanza. Pesarli prima e dopo non servirà a nulla se non ad aumentare le ansie di mamma, papà e… suocera!

Giocattoli: io li ho sempre regalati a partire da una certa età (dal compimento dell’anno): spesso facciamo l’errore di extra-stimolare i bebè circondandoli di giochi con luci, suoni, colori troppo forti; è più educativo ed interessante lasciarli liberi di scoprire il mondo e gli oggetti di uso comune che possono diventare dei giocattoli unici e speciali. Nel dubbio regalate libri!

Album portafoto e cornici con “deliziose” applicazioni in argento: si tratta assolutamente di gusto personale, non sopporto i classici suppellettili da “nonna”.

Cosmetici che non siano sicuri, testati, certificati e garantiti. I prodotti per la cura, l’igiene ed il bagnetto non sono mai abbastanza, rappresentano quindi il classico regalo utile ma “rischioso”: attenzione, bisogna sceglierli con cura!

Ricordate? Qualche settimana fa ho visitato lo stand Mister Baby in occasione della manifestazione Bimbinfiera.

Mister Baby

 

Un marchio che è un pezzo di storia italiana lunga più di 50 anni del quale, da mamma, mi posso fidare: l’Advanced Research di Mister Baby è il centro ricerche dedicato al costante studio di soluzioni innovative per il benessere quotidiano del bambino.

E, a proposito di regali, ho ricevuto da Mister Baby una box contenente quattro prodotti di dermocosmesi: una crema viso, una pasta protettiva, una confezione di salviette detergenti e una boccetta acqua di colonia baby. La pasta protettiva e le salviette detergenti sono due prodotti must per le neomamme (ma non solo), sarebbe divertente quantificare quante salviette e quanta crema io abbia usato nel corso degli anni; devo ammettere però che trovare il prodotto giusto, di qualità, che non irriti la pelle, che abbia un buon profumino di pulito non è così facile. E che, naturalmente sia testato sotto il controllo pediatrico e non contenga parabeni, fenossietanolo, coloranti.

La crema viso è fondamentale soprattutto nella stagione fredda. Se mi seguite su Instagram vi sarete accorti che Bianca Zoe ha la pelle molto irritata soprattutto sul contorno bocca che sta a contatto con il ciuccio. Proprio per questa ragione sto valutando l’ipotesi di lasciare il ciuccio a Babbo Natale sotto l’albero al posto dei regali. Si tratta di una crema che, grazie al burro di cacao e all’olio di nocciolo di ciliegia rinforza la barriera protettiva della pelle e lenisce gli arrossamenti. I prodotti Mister Baby contengono l’innovativo complesso NMF7  che aiuta a ripristinare e mantenere la naturale idratazione e protezione della pelle del bambino.

Infine, una chicca, una boccetta di deliziosa acqua di colonia fiorita e fruttata che non contiene alcol ed è quindi perfetta per profumare delicatamente i piccolini.

Regali

Vi consiglio di visitare il sito Mister Baby dove troverete approfondimenti non solo sui prodotti (di dermocosmesi, nutraceutica e accessori per igiene e benessere) ma anche una sezione “Mamma Chiama Mister Baby Risponde” con informazioni, un club per incontrare altre mamme, risposte ai dubbi più frequenti (primi dentini, nutraceutica, benessere del nasino e della pelle) e pareri degli esperti.

Il claim di Mister Baby è “Quando nasce una mamma”, beh, quando una mamma nasce bisogna supportarla e sopportarla e con il regalo giusto tutto sarà decisamente più semplice!

One comment on “Regali inutili da fare ad una neomamma”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.