Skip to content

Idee per riciclare il cioccolato delle Uova di Pasqua

A 4 giorni dalla Pasqua siamo già pieni di uova di cioccolato. Marito ha chiesto asilo ad una famiglia di fruttariani, io gli ho ricordato di ricordarsi l’uovo per la sua mogliettina. Lui ha risposto che non ha voglia di mangiare pezzi di uovo da qui a Ferragosto. Strano uomo davvero, la voglia di cioccolato a me non passa mai.

Ma Marito non sa che io ho già una soluzione all’annoso problema dei cumuli di cioccolato delle uova di Pasqua, anzi lo sa perché la soluzione se l’è mangiata con gusto e ha chiesto pure il bis: palline/praline miste!

Ecco, quindi, come riciclare il cioccolato delle Uova di Pasqua in modo semplice, veloce e gustoso (e anche d’effetto).

Ingredienti per Palline di cioccolato:

  • Marmellata di fichi
  • 200 gr cioccolato al latte
  • 100 ml panna fresca
  • 25 gr burro
  • granella di pistacchio e semi di sesamo

Fate sciogliere il burro insieme alla panna, so che andrebbe fatto a bagnomaria ma io per ragioni di tempo lo faccio al microonde (e sono poi costretta ogni volta a pulire i resti dell’esplosione del burro..), sciogliete con le stesse modalità il cioccolato al latte delle vostre uova (potete usare anche cioccolato bianco o fondente ma, in quest’ultimo caso, ricordatevi di aggiungere zucchero a velo qb.) e unitelo al composto di panna e burro. Mescolate in modo da amalgamare bene il tutto e aggiungete la marmellata di fichi. Io uso la marmellata fatta in casa e abbondo con le quantità perchè a noi piace moltissimo ma voi…assaggiate!

A questo punto fate riposare la crema in frigorifero fino a quando non sarà abbastanza compatta e facilmente lavorabile.

Non vi resta che assemblare delle piccole palline (saranno circa 30) da guarnire con granella di pistacchio e/o semi di sesamo (io ho preferito non tostarli).

Idee per riciclare il cioccolato delle uova

Ricordatevi di conservare le palline di cioccolato in frigorifero (al massimo per un paio di giorni).

Potrete preparare le palline di cioccolato in diverse varianti usando, ad esempio, la granella di nocciole o la farina di cocco. Per una versione più leggera potrete, invece, sostituire la panna ed il burro con ricotta o formaggio spalmabile.

Le uova hanno già invaso la vostra casa e non sapete più come smaltirle? Suggeritemi le vostre ricette per riciclare il cioccolato delle uova di pasqua!

Palline per riciclare cioccolato delle uova

Questo post è scritto in collaborazione con Dolci Preziosi, il brand che con le sue magiche Uova di Pasqua ci ha accompagnati in queste settimane. Il cioccolato Dolci Preziosi è senza olio di palma ed è prodotto in Italia, perfetto quindi per la preparazione dei nostri dolci (e ideale per i nostri bambini). Le soprese sono tutte certificate dall’Istituto Italiano Sicurezza Giocattoli e i personaggi protagonisti delle uova sono di certo i preferiti dai vostri bimbi, vi dicono qualcosa Peppa Pig, PJ Mask, Super Wings? E allora per saperne di più andate sul sito Dolci Preziosi e leggete le prime due tappe della nostra avventura (qui e qui).

Buona Pasqua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.