Skip to content

Scegliere la cameretta dei bambini

Quando aspettavo Niccolò desideravo per lui una cameretta tutta a pois. L’idea era stata bocciata da Marito il quale, sosteneva che la fantasia pois fosse prettamente femminile. Nulla di più sbagliato: come la mettiamo con le cravatte a micro pois?

Comunque alla fine avevamo optato per una cameretta azzurra con tante nuvolette qua e là: lo stesso decoro targato 1981 della cameretta di papà. Ovviamente nuvolette home made con contorno a matita ancora visibile dopo più di 4 anni.

All’arrivo di Edo il problema arredamento cameretta è diventato, per così dire, pressante. Doppio nano, doppio spazio, doppio problema. Abbiamo quindi scelto dei mobili componibili molto funzionali e con grandi armadi necessari a contenere il mio cambio stagionale (Marito come sempre ha diritto a ben due cassetti e ad un’anta dell’armadio in camera da letto ma del resto chi osa tenere i propri abiti in ordine di gradazioni e sfumature di colore, non può vantare nessuna pretesa). Quanto al colore, a me sono sempre piaciuti i colori neutri e gli abbinamenti contrastanti, immaginavo la classica cameretta per bambini in stile scandivano con predominanza di bianco e nero e bambino biondo “gattonante” con leggings a fantasia geometrica.

Scandinavian inspired nursery : Stanza dei bambini in stile scandinavo di Kinderoo Childrens Interiors
Photo Credits Kinderoo Childrens Interiors/homify.it
Stanza dei bambini in stile scandinavo di BAGUA Pracownia Architektury Wnętrz
Photo Credits BAGUA Pracownia Architektury Wnętrz/homify.it

La realtà è un tantino differente: innanzitutto i miei figli non sono biondi e si rifiutano di indossare i leggings. Non viviamo a Stoccolma ma nella ridente Lombardia. La cameretta l’abbiamo scelta color arancione con dettagli in legno molto chiaro (betulla, abete, pioppo? Sui nomi degli alberi non sono ferrata, conosco solo il wengè che non mi risulta essere un arbusto, corretto?). Abbiamo una classica struttura con armadio a ponte molto capiente e due lettini a castello. Sulla parete di fronte scaffali e mobiletti porta giochi con una piccola scrivania (“Simo, non sarebbe mica il caso di comprare due scrivanie? ” No, cosa dici, loro saranno i classici ragazzi svogliati!”).

Ammetto che nonostante la lontananza rispetto alle mie idee originali la cameretta di Bombetti e Trombetti rappresenta l’ambiente più rilassante della casa anche per l’affaccio sul giardino e per l’allegria che emana.

Dovessi, però, cambiare casa un giorno (o avere una figlia femmina) rivoluzionerei l’intero arredamento, ecco qualche consiglio per voi (e auspicio per me!) su come scegliere una cameretta per i vostri bambini.

Pois, righe, elementi geometrici, grigio e legno naturale come protagonisti di un arredamento molto semplice ed essenziale. Preferisco di gran lunga singoli mobili anche diversi tra loro rispetto alla classica cameretta componibile che per quanto comoda, rischia di diventare un po’ anonima e priva di personalità. Amo molto il parquet sbiancato ed i muri con mattoncini in vista. Per stimolare la fantasia dei bambini elementi gioco come una tenda indiana (il concetto di tana e di rifugio è davvero apprezzato dai più piccoli)

Stanza dei bambini moderna di ELEMENTY – Pracownia Architektury Wnętrz
Photo Credits ELEMENTY – Pracownia Architektury Wnętrz/homify.it
Stanza dei bambini in stile scandinavo di stabrawa.pl
Photo Credits stabrawa.pl/homify.it
Play Room : Stanza dei bambini moderna di Roselind Wilson Design
Photo Credits Roselind Wilson Design/homify.it
Stanza dei bambini in stile scandinavo di INT2architecture
Photo Credits INT2architecture/homify.it

Spettacolare la parete con appigli colorati da arrampicata; per le bambine no assoluto a tutte le sfumature del rosa, viola, lilla, non vivo affatto il pregiudizio contro il rosa ma si tratta di colori che non mi piacciono visivamente (spesso nemmeno nell’abbigliamento). Apprezzo, invece, i tocchi di giallo o di verde e le enormi lavagne appese alla parete.

Dom w Zielkonkach : Stanza dei bambini in stile scandinavo di MONOstudio
Photo Credits MONOstudio/homify.it
Pokój niemowlaka : Stanza dei bambini in stile scandinavo di MONOstudio
Photo Credits MONOstudio/homify.it

E adesso ditemi voi, mamme, quali caratteristiche dovrebbe avere la perfetta cameretta dei vostri bimbi?

 

 

3 comments on “Scegliere la cameretta dei bambini”

  1. Anche io sono alle prese con la cameretta… sembra che trovare un armadio a 4 ante bianco/neutro/senza nulla sia un’impresa cinese!…E, se hai la fortuna di trovarlo, costa più di una cameretta intera (con 2 letti, scrivania, comodini e mensole). Ma perchè???? O___O
    Alla fine ho trovato un abbinamento bianco/marroncino e sto pensando di tempestarlo di pois colorati… perchè non sono solo da femmina!!!!! P.s. le nuvolette con tanto di volo di rondini le avevo anche io in cameretta da piccola… è proprio anni 80. Fagli almeno delle goccioline perchè, altrimenti, non si possono vedere!
    Ne approfitto per invitarti a partecipare alla mia iniziativa sul blog, leggi come su…
    http://elisabettagrafica.blogspot.it/2015/09/2-compleblog.html
    hai tempo solo fino al 13 settembre ore 11.55!!!!! Ti aspetto Eli
    Una creativa baby fashon come te con può certo mancare!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.