Skip to content

“SpongeBob: Assalto al Patty” il nuovo gioco su Apple Arcade

Ricordate? Vi ho già parlato di Apple Arcade, il servizio di gaming unico nel suo genere, con più di 100 divertenti giochi progettati con gli sviluppatori più innovativi al mondo, reso ufficialmente disponibile lo scorso 19 settembre 2019 in oltre 150 paesi del mondo, compresa l’Italia, sugli App Store di iOS, macOS e tvOS.

Oggi SpongeBob SquarePants, il divertente eroe dei cartoni animati, arriva insieme ai suoi amici su Apple Arcade con il lancio di SpongeBob: Assalto al Patty, già disponibile in esclusiva sul servizio. SpongeBob: Assalto al Patty arriva su Apple Arcade come gioco d’azione a scorrimento orizzontale.

Spongebob

La serie è ambientata a Bikini Bottom, una cittadina sul fondo dell’oceano Pacifico, abitata da creature marine antropomorfe e dotate di intelligenza umana. Nel gioco, il “genio del male” Sheldon J. Plankton ha studiato un nuovo piano per rubare la formula segreta del Krabby Patty. Stavolta ha assoldato l’esercito dei suoi cugini perché catturi tutti gli amici di SpongeBob. I cugini di Plankton sono apparsi per la prima volta nell’episodio della terza stagione “Plankton Army”.

Spongebob

E per chi, come Nic e Edo, conosce bene SpongeBob, sarà un gran divertimento notare i numerosi cameo grazie ai quali il gioco rievoca personaggi o situazioni della famosa serie televisiva di Nickelodeon SpongeBob SquarePants. Ad esempio il laboratorio di Plankton che appare nel gioco è ispirato all’episodio della prima stagione “Plankton” o ancora lo chef robot con le fattezze di SpongeBob apparso per la prima volta in “Welcome to the Chum Bucket”, nella seconda stagione; sembra essere inattivo quando non è connesso al cervello di SpongeBob ed è controllato da lui.

Spongebob

L’abbonamento ad Apple Arcade (4,99 Euro al mese dopo il primo mese di prova gratuita) consente accesso illimitato all’intero catalogo di giochi esclusivi di App Store con cui divertirsi online o offline, su iPhone, iPad, Mac e Apple TV; i titoli possono essere condivisi senza costi aggiuntivi tra tutti i membri di una famiglia, e i salvataggi si mantengono in memoria in automatico tra tutti i dispositivi (se si lascia la partita su iPhone la si può riprendere dopo su Apple TV).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.