Skip to content

Vacanze con Bombetti e Trombetti

Mattina:

Trombetti “Mammaaaaa, mammina caLa, voglio laaatte!”

“Ciao amore, dormito bene?”

“Ma io stavo dommendo”

“Ok allora ti lascio dormire vado di là”.

“NOOOOOO MAMMAAAAA VIENIIII”

“Prepariamo il latte?”

“NO!”

“Ok allora faccio colazione io”

“NOOOO VOLIO LATTE!”

“Ok, te lo preparo!”

“Voglio saliLe là”. Il duenne e mezzo si posiziona sulla cucina, proprio sul piano cucina, accanto ai fornelli.

DRIIIN. Latte scaldato al microonde pronto.

“Nooo ti ho detto di scaldallo!”

“Lo scaldo ancora?!”

“SII!”

“Ok”. Altri 10 secondi di microonde.

“Metto io i biscotti!”. “Fasso io!” (prende tettarella e coperchio). “Pecché mi sono svegliato?Pecché sono allabbiato?”

Il latte è pronto, la coraggiosa mamma tenta la carta del caffè solubile (scelto per la velocità della preparazione) preso in piedi. Il time saving è tutto.

“Voliooo Peppaaaaa!”

La furba mamma ha preventivamente registrato 4645484 puntate della famosa e scassamaroni maialina rosa. “Ecco qua!”

“NOOO!Ho detto la puntata del dinosauLO di GeoLge che si è pelso”.

La previdente mamma guarda il proprio polso. Si è tatuata giorno, ora, minuto esatti di messa in onda della puntata preferita del rampollo.

“Mammaaaaaaaaa voglio il latte!” urla intanto Bombetti.

“Ciao amore, dormito bene?”

“No, ho la tosse; dov’è la macchinina quella grigia metallizzata che ieri sera ho lasciato qui sul divano?”

“Ummh. Ti preparo il latte?”

“Ma c’è pochissimo cacao!”

“No ti assicuro che la quantità è OGNI MATTINA IDENTICA”

“Ma il latte è poco!”

“Amore, TI ASSICURO, HO MISURATO AL MILLILITRO”.

“Mamma non capisco perché nascondi sempre i miei giochi, la mia macchinina dove l’hai messa?Cioè (detto Cé a mo’ di preadolescente) perché tocchi sempre tutte le mie cose?”

“Amore io non ho ben capito di quale macchinina stai parlando”.

“Che giorno è oggi?”

“Mi piacerebbe molto saperlo”

“Mammaaaaa finiiiitooo”. Trombetti lancia il biberon dentro al lavello facendo strike con la tazza di doppia camomilla serale della mamma; poi tenta il salto dalla cucina. La giovane mamma lo afferra al volo. Nonostante i chili superflui (grazie fratella a buon rendere).

Intanto fratella ha il singhiozzo, vuole uno straccio di biscotto. “Mamma per favore introduci qualcosa in pancia che questo liquido amniotico puzza di ammoniaca, GRAZIE”.

Bombetti: “Mamma vado a fare la cacca!”

“Perfetto vai!”. Pacco di biscotti a noi due!

“Mammaaaa ho FI-NI-TOOO! (il bisogno grande viene ancora pulito dalla sottoscritta). ARRIVOOOO

“Mamma voliooo Peppa!!!”. Ma che cavolo mi rappresentano queste mini puntate da 5 minuti?

Sono solo le 7:30 del mattino.

Non è una storia inventata.

Tralascio il racconto della merenda pomeridiana, quando Trombetti si sveglia di cattivissimo umore reclamando “Nutella senza biscotto” che significa “Dammi della Nutella nuda e cruda senza fronzoli grazie accompagnata da un cucchiaio ben preciso, quello che voglio io, vediamo mammina cara se indovini quale cucchiaio preferisco oggi?Io non ti svelo nessun indizio e se sbagli pianto su un casino!”.

Siamo in vacanza.

Trombetti
Sono o non sono adorabili?Cappelli Frugoo e giacca Sarabanda

 

 

4 comments on “Vacanze con Bombetti e Trombetti”

  1. Sembra una mattinata pure delle mie, anche mio figlio fa il lancio del biberon nel lavello una volta finito, unica differenza è che al posto di Peppa lui vuole YouTube per poterci suonare (?!?!?) su con la sua batteria giocattolo.. Ti assicuro che dopo una mattinata trascorsa con lui che suona vorresti lanciarti tu nel lavello come il biberon…

  2. Oddio siamo lì eh, cambia poco. Grazie a dio Peppa è uscita di scena, ho pianto dall’emozione!! Solo ogni tanto il quasi treenne chiede dal dvd in inglese solo una puntata in cui Peppa fa una festa con la zucca per halloween…tutto in inglese che è meno irritante. Ma è capace di volerla vedere 35 volte di fila.
    Poi…..bè il resto dei cartoni è un delirio. Voglio cartoonito, no voglio la pecora, no voglio amici (amici racchiude tutti i cartoni animati di cui non sa il nome o che vede poco.) Per fortuna il 18mesenne tace e guarda tutto… e soprattutto le vacanze son finite ;-)))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.